Utente 194XXX
Buonasera, ho una bambina di 17 mesi, a cui circa un anno fa a seguito di visita cardiologica è stato riscontrata la pervieta' del dotto di botallo.
all'epoca il medico che l'ha visitata non ci ha fornito molte spiegazioni, affermando che non era assoutamente un problema.
Il testo del referto:
Situs solitus, levocardia, concordanza av e va. non ostruzione all'efflusso del v sx e v dx. normali ritorni venosi sistemici e polmonari di sinx. non persistenza del dotto di botallo, non stenosi istmica. normale cinesi biventricolare. si segnala pervieta' del dotto di botallo. normali i diametri, non reperto di cardiopatia emod. significativa.
La mia domanda è questa, è realmente un difetto poco importante o e' il caso di approfondire ulteriormente?
grazie anticipatamente per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No è un difetto che va corretto chirurgicamente o, se possibile, in modo percutaneo.
Le conviene prendere contatti con un centro cardiochirurgico pediatrico
Arrivederci