Utente 213XXX
Salve,
circa 5 anni fa ho scoperto di avere un linfonodo bello gonfio sul collo a cui non avevo dato molta importanza in quanto mi ammalavo spesso di tonsillite, a distanza di un anno sentendolo piu gonfio di prima andai dal mio medico che mi disse di non preoccuparmi ma dopo 2 settimane scopri di avere la mononucleosi, inoltre non avevo solo i linfonodi del collo gonfi ma anche quelli del linguine...
sono passati ormai 4 anni dalla mononucleosi ma ho ancora i linfonodi di collo e inguine grossi , non fanno male se si toccano, e circa 3 settimane fa ho fatto un ecografia alla tiroide che ha segnalato solo un linfonodo del collo reattivo.

Cosa mi consigliate di fare?
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma Le hanno già detto in tutti i modi di non preoccuparsi perché ha caratteristiche reattive e di eseguire un controllo precauzionale a distanza di tempo.

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html

Nel frattempo stacchi dal suo PC su un tema così ansiogeno perché.....
(legga un consulto analogo)

http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

Tanti saluti