Utente 141XXX
Salve sono una ragazza di 20 anni e venerdì sera giocando a bowling con degli amici ho avvertito un dolore al polso destro nelle parte sotto (per intenderci il lato dove si vedono le vene). mentre giocavo tirando la palla con il medio e l'anulare sentivo il dolore che dalle dita si irradiava fino a metà avambraccio. Pensando fosse solo affaticamento non ho preso nulla. Il giorno seguente mi sono svegliata con un dolore fortissimo anche per fare i gesti più comuni come guidare, afferrare oggetti, muovere le dita. Tutt'ora, domenica sera, questo dolore non si è attenuato anzi mi provoca parecchie limitazioni. Sto procedendo con fasciatura (che mi provoca un minimo sollievo in quanto riduco i movimenti sia del polso che delle dita) e pomata anti-infiammatoria. Volevo capire cosa potrebbe essere e se la terapia che sto applicando è corretta.
Ringrazio anticipatamente e cordialmente saluto.
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

non basta conoscere i sintomi per fare una diagnosi.

Si possono solo fare ipotesi, ma queste non giustificano il giustificare o meno una terapia.

Probabilmente si tratta di un'infiammazione tendinea dei flessori delle dita, ma questa ipotesi deve essere avvalorata da una visita diretta da parte di uno specialista, a meno che il dolore non tenda a scomparire nel giro di qualche giorno.

Certamente è indicato il riposo funzionale.

Buona serata.