Utente 322XXX
Gentili dottori,
cerchiamo il terzo figlio da 19 mesi, dopo due gravidanze arrivate subito e senza alcun problema ( dopo 4 mesi ed il mese stesso!).
Da un po'di tempo mio marito (43 anni) manifestava fortissime sudorazioni notturne, eiaculazione debole e tesicoli atrofici.......ci siamo recati dall'andrologo, il quale gli ha consigliato ( tra le altre cose) di effettuare un primo spermiogramma, che decretava una severa oligospermia; 2 milioni di spermatozoi totali.

A questo punto gli ha prescritto una cura a base di GONASI HP 5000 da fare ogni 4 gg per 3 mesi e compresse ANDROZEN sempre ogni 4 gg per 3 mesi.

I 3 mesi scadono proprio in questi gg e così ha ripetuto lo spermiogramma, per vedere se ci sono stati miglioramenti.
Ho ritirato l'altroieri il referto:

ASTINENZA GG: 4
VOLUME: 3 ml
PH: 8
ASPETTO: limpido
VISCOSITÀ: normale
COLORE: opalescente
LIQUEFAZIONE:completa

CONCENTRAZIONE SPZ Ml: 3, 25 milioni
NR SPZ TOTALE EIACULATO: 10 milioni

MOTILITA' TOTALE (1h): 67%
MOTILITA' PROGRESSIVA (1h): 46%

FORME NORMALI: 4%
ANOMALIE DELLE TESTA: 96%
ANOMALIE DEL TRATTO INTERMEDIO: 44%
ANOMALIE DEL FLAGELLO: 12%
TZI: 1, 58
SDI:1, 52

LEUCOCITI: assenti
AGGLITINATI: assenti
CELLULE DI SFALDAMENTO: assenti
EMAZIE: assenti
CORPUSCOLI PROSTATICI: assenti
CELLULE LINEA SPERMATOGENICA: assenti.


Alla luce di ciò, mi pare che il miglioramento sia notevole, pur essendo ancora nell'oligospermia.......
Secondo lei, potrà continuare la cura?
E i miglioramenti secondo lei potranno proseguire?
Attendo un suo autorevole parere e in anticipo la ringrazio.

P.s. specifico che dalla cura i sudori notturni sono spariti, i testicoli sono ben turgidi e ingrossati, l'eiaculazione potente e riesce ad avere due rapporti consecutivi senza pausa.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

mancando i dati del primo spermiogramma non siamo in grado di confrontarli, inoltre alla luce della terapia che ci ha illustrato, è auspicabile che lo specialista si sia basato sui dosaggi ormonali che dovrebbe illustrarci oltre a capire se non siano state trovate altre patologie.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  


dal 2016
Gentile dottore,
non le ho mandato i dati del primo spermiogramma perché le scrissi in precedenza ciò che conteneva e lei mi disse che non era valido perché non rispettava i parametri WHO 2013.
Riportava:
ASTINENZA: 2 gg e mezzo
COLORE: biancastro
PH: 8
VISCOSITA': presente
VOLUME ml: 2
LIQUEFAZIONE : incompleta
FORME NORMALI: non valutabili.
CONCENTRAZIONE SPZ ML: 1 milione
CONCENTRAZIONE TOTALE EIACULATO: 2 milioni

MOTILITA' TOTALE: 100%
MOTILITA' PROGRESSIVA: 100%.

Sweeling test: non valutabile


Per quel che riguarda gli esami ormonali, in verità, il primario non ha mai pensato di prescriverli.......
credo abbia valutato il caso seguendo semplicemente il protocollo......
Non so.....strano ma così


[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

personalmente non condivido un simile approccio terapeutico e comunque nell'ospedale di Pisa eseguono spermiocitogrammi che seguono i criteri WHO che le consiglio di ripetere almeno dopo una settimana e comunque non oltre i tre mesi dall'ultimo proposto.

Ancora cordialità
[#4] dopo  


dal 2016
Grazie mille gentilissimo dottore.
In effetti l'ultimo spermiogramma lo ha eseguito proprio a Cisanello.....mi ero informata, ed ero venuta a sapere che a pisa sono davvero affidabili e scrupolosi,
cosa effettivamente emersa dall'ultimo esame eseguito.
Comunque quando l'andrologo ha prescritto la cura solo sulla base di un semplice spermiogramma, ci sono un po' rimasta.....credevo anch'io che avrebbe approfondito prima le cause, ma essendo un primario ci siamo fidati.......
abbiamo pensato che fosse una cura "standard", prescritta in ogni caso di severa oligospermia......
Ora il 30 di questo mese ha la visita di controllo e vediamo cosa dirà, anche se sono nella situazione di non sapere che fare, a questo punto, avendo fatto gia il primo ciclo di terapia......se continuare ad andare da lui o se trovare un altro dottore.......
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

la ricerca di un figlio genera nella coppia ansia che non si può risolvere con una semplice cura "standard", per usare le sue parole, ma con esami specifici per cercare una soluzione, se possibile, efficace.

Ancora cordialità
[#6] dopo  


dal 2016
Gentilissimo dottore,
la ringrazio infinitamente per il tempo e la pazienza che mi ha dedicato.
Fortunatamente, avendo gia due figli, l'ansia non è ai massimi livelli......però di certo quasi due anni di ricerca si fanno sentire.......
Mi piacerebbe tanto vivere l'intimità con mio marito senza questo pensiero, ma è ovvio che quando desideri avverare il tuo ultimo desiderio e questo stenta ad arrivare, è difficile non pensarci.
Le pongo un ultimo quesito, se me lo permette:
Secondo lei, sulla base della sua esperienza, se questa cura ormai iniziata continuerà a dare i suoi frutti, esisterà ancora la possibilità di una fecondazione naturale?
Alla luce dello spermiogramma attuale trova sia impossibile, oppure non è così drammatico?
Grazie di cuore, cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

sulla cura mi sono già espresso e comunque i dati di un esame seminale vengono espressi in percentili che esprimono un dato statistico e nel caso della concentrazione spermatozoaria, per fare un esempio, con 15 mil/ml (valore minimo di normalità) equivale il 5° percentile ossia un valore molto basso.

Ancora cordialità
[#8] dopo  


dal 2016
Gentili dottori, torno a scrivervi per aggiornarvi sulla situazione.
Mio marito ha eseguito due giorni fa un nuovo spermiogramma, a distanza di tre mesi dall'ultimo e ve lo riporto:
VOLUME: 3,4 ml;
PH: 8
ASPETTO: torbido;
LIQUEFAZIONE : completa;
VISCOSITA': normale;
COLORE: opalescente;

CONCENTRAZIONE SPZ PER ML: 19 milioni;
CONCENTRAZIONE TOTALE: 64,6 milioni;

MOTILITA' PROGRESSIVA: 35%
MOTILITA' TOTALE: 53%

FORME NORMALI: 6 %
ANOMALIE DEL FLAGELLO: 10%
ANOMALIE DEL TRATTO INTERMEDIO: 42 %
ANOMALIE DELLA TESTA: 94%

TZI: 1, 55
SDI: 1, 46

OSSERVAZIONI: Normozoospermia.

Sinceramente siamo rimasti sbalorditi dal miglioramento che c'è stato in così pochi mesi, ma mi chiedevo: stando all'ultimo spermiogramma, secondo voi, ci sono buone probabilità di una gravidanza naturale?
E sospendendo la cura, potrebbe tornare tutto come prima?
Grazie infinite
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

chieda lumi sul significato di tale somma "FORME NORMALI: 6 % - ANOMALIE DEL FLAGELLO: 10% - ANOMALIE DEL TRATTO INTERMEDIO: 42 % -
ANOMALIE DELLA TESTA: 94%" per un totale del 152%, errore, svista, dimenticanza, incapacità?????????

Ancora cordialità
[#10] dopo  


dal 2016
Gentilissimo dottore,
La ringrazio per la celere risposta....
Comunque credevo(nella mia ignoranza in materia) che le anomalie di testa, flagello e tratto intermedio si accomunassero tra loro; nel senso che gli spermazoi anormali presentano per il 94% anomalie della testa, alle quali si aggiungono le altre per determinati spermatozoi.....
Non so.....mio marito ha eseguito lo spermiogramma presso Cisanello di Pisa, che so essere uno dei migliori per determinate analisi
[#11] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
la somma delle forme anomale e delle forme normali deve arrivare al 100%, è possibile un errore una svista e quindi chieda informazioni e poi mi faccia sapere.

Ancora cordialità
[#12] dopo  


dal 2016
La ringrazio nuovamente per il tempo che mi ha dedicato e farò senz'altro come mi ha consigliato;
solo ho notato che nello spermiogramma fatto a gennaio ( sempre presso Cisanello ed elaborato dalla stessa seminologa) la metodica usata è la stessa;
puo' trovarlo più sopra, perché glielo illustrai; variano solo le percentuali che allo stesso modo non arrivano al 100%.
Non so cosa pensare.....possibile due sviste a distanza di pochi mesi?
Eppure la dottoressa in questione ha anni di esperienza e so essere molto competente in materia.....
Sono un po' confusa
[#13] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

non dubito della professionalità della "dottoressa" tuttavia un esame deve essere comprensibile a tutti e nel caso specifico, seguire le direttive WHO che indicano di specificare le forme anomale e quelle normali e dove la somma delle stesse deve essere uguale a 100.

Ancora cordialità