Utente 334XXX
vessHo avuto una vita sessuale brillante nonostante l'ipotrofia testicolare mi abbia causato una azoospermia dovuta alla sacca scrotale troppo poco distante dal corpo in stato di riposo, iniziata intorno ai 12-13 anni e conclusasi, in quanto a "brillantezza", intorno ai 55-56. Da qualche anno a questa parte, soffro di iperplasia prostatica benigna e per favorire la minzione, prendo ogni giorno un farmaco generico equivalente dell'alfuzusina. Le analisi del sangue (sono donatore abituale), sono perfette ed entrambi i PSA, hanno valori ottimali. Praticamente in concomitanza con il disturbo alla prostata, il desiderio sessuale è crollato e le erezioni sia spontanee che provocate,pure, salvo rarissime eccezioni. Mi è stato prescritto l'uso del Levitra da 20mg che però non ho mai preso perché in assenza di desiderio, non so che risultati potrebbe dare. Conduco una vita sana, non fumo, faccio movimento e non bevo. C'è qualche soluzione che mi aiuti anche solo occasionalmente a riprendere la mia vita sessuale? Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il suo problema potrebbe avere origini psicolgice, ormonali, circolatorie, oppure dipendere dalla prostata. Ora bisognerebbe capire a quale categoria appartiene il suo disturbo per una terapia radicale. Il sintomatico prescrittole è un buon tappabuchi, lo usi. Ma sarebbe il caso di una diagnosi precisa per esser ben incisivi.