Utente 284XXX
Gentili dottori,
Scrivo perché sono preoccupata per il mio ragazzo (26 anni), non più vergine da 7. Lui ha da sempre il problema della fimosi serrata, ciò nonostante, quando ha rapporti, afferma di sentire poco dolore. Quando abbiamo cominciato ad avere rapporti sessuali assieme, ormai 3-4 anni fa, notando il problema, gli proposi di recarsi da un andrologo. Il medico gli disse di provare con una pomata (al momento non ricordo il nome, ma si tratta di una crema per "anestetizzare" la zona) 2-3 volte a settimana e vedere se in 4 mesi la situazione sarebbe migliorata. Lui inizialmente ha provato la terapia, ma, dopo poche applicazioni, ha deciso di lasciar perdere perché, a suo dire, avere la fimosi non gli provoca alcun problema e sta bene così. Io ho sempre insistito in questi anni, ma non vuole saperne. Non ha più usato la pomata né si è più recato dal medico. Credo onestamente che sia terrorizzato al pensiero che debba dimostrarsi necessario l'intervento chirurgico... Chiedo a voi esperti i danni che una fimosi non serrata può provocare a lungo termine (avevo letto che dà problemi igienici e, col tempo, infertilità ed altro) nonché un modo per convincerlo a tornare dal medico ed accettare la terapia, anche chirurgica se dovesse rivelarsi necessaria.
Ringrazio in anticipo per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
…credo che lei possa essere più efficace di noi nel convincere il suo partner ad operarsi…Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
E come, dottore? Io ho insistito più volte e non mi dà ascolto! Dice che sta bene così. Volevo avere un parere un parere medico, sapere bene le conseguenze ed i danni che può provocare la cosa....
[#3] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Probabilmente ho sbagliato io nell'esprimermi, ciò che spero di avere sono pareri clinici da parte di esperti sui danni che una fimosi può provocare dopo anni. Se ci sono effettivamente delle problematiche a carattere igienico/sessuale/urinario o relative alla fertilità.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…ha già letto cosa può accadere.Altro non c'é da aggiungere.E' singolare che accetti di condividere la sua intimità con una persona che non rispetta la propria partner.Le infezioni che si contraggono con la fimosi sono inevitabili e,inevitabilmente,si trasmettono alla partner.Non credo che lei,in corso di vaginite,consenta al suo partner di avere rapporti sessuali vaginali e non.Ci pensi bene.Cordialità.