Utente 335XXX
salve,

da qualche mese ho notato una forte diminuzione dei peli in tutto il corpo con zone di alopecia marcate.
ogni volta che mi rado i peli invece di aumentare o rimanere costanti calano e la rasata successiva è sempre più povera di peli.
nel braccio sinistro ho addirittura 5 o 6 zone dove non cresce alcun pelo e si vedono pochi peli molto lontani gli uni dagli altri.
questo mi accade anche nelle gambe, nelle sopracciglia e nei peli del petto.
inoltre i peli, compresi quelli della barba, sono molto meno forti (sembrano quasi capelli a livello di durezza e quasi non si percepiscono a livello tattile) mentre poco meno di un anno fa erano molto più rigidi e forti.
in questo anno ho avuto un periodo di stress intenso.
assieme a questa perdita di peli ho come sintomo principale una completa mancanza di libido.
ho fatto diversi dosaggi ormonali dai quali è risultato che l estradiolo è più alto del previsto( 50, con tetto massimo 40).
mi sono rivolto sia a un dermatologo che a un endocrinologo.
entrambi hanno minimizzato la cosa dicendomi che i miei livelli ormonali non influiscono su questa caduta, dovuta secondo loro al mio stato di disordine psichico.(l' endocrinologo ha anche eseguito una ecografia tiroidea)
quello che vorrei capire è: è possibile che questa caduta sia sempre maggiore e che io continui a perdere peli( ed avere mancanza di libido) solo per motivi psichici?

cordialità
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

la cosa che rimane sul tappeto è a mio avviso la diagnosi: si tratta realmente di alopecia? E se si di che tipo?

Se non ci sono queste risposte (le quali debbono arrivare in ambito squisitamente dermatologico) è impossibile comprendere questo problema.

Chiarisca tutto in ambito dermatologico come consigliatole

cari saluti
[#2] dopo  
335790

dal 2014
salve,

la ringrazio per la celere risposta.
ma di cosa altro si può trattare?
come vengono definite zone in cui i peli non crescono più mentre prima ve ne erano molti?
la dermatologa mi ha già visionato non dando importanza alla cosa.

saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Sicuramente siamo in ambito di tranquillità: bisogna semplicemente chiarire se è una condizione fisiologica o non lo è; da ciò che dice la sua dermatologa dovrebbe trattarsi di un normale e fisiologico diradamento, ma di più non so dire, oltre che affidarsi al suo specialista che conosce il caso direttamente.

saluti
[#4] dopo  
335790

dal 2014
salve,

tra endocrinologo e dermatologo il caso sembrerebbe assodato in teoria.
l'unico punto è: a 24 anni, quando gli ormoni dovrebbero essere ancora in ottima stato, è possibile che vi sia un fisiologico diradamento?.
lo stress può essere una causa?

saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Lo stress non c'entra così come le alterazioni ormonali come credo le abbiamo già comunicato i miei colleghi.
Saluti ancora
[#6] dopo  
335790

dal 2014
salve,

la ringrazio per la celere risposta.
ma allora da cosa può dipendere questo diradamento?
a 24 anni è normale che accada fisiologicamente?


cordialità
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non posso rispondere a questa domanda poiché non conosco il suo caso specifico, ma Generalmente non dovrebbe esserci a quell'eta'
La saluto ancora