Utente 828XXX
Salve ho 27 anni ed ho un problema.
Quando ho rapporti sessuali non riesco ad riavere subito una nuova erezione ma devo aspettare molto tempo, il cosidetto "periodo refrattario" è,cioè, molto lungo.
Non mi succede la stessa cosa con la masturbazione dove i tempi sono regolari.
Questa cosa mi demoralizza molto e vorrei sapere se può trattarsi di un problema fisiologico o psicologico.
Se può servire sei mesi fa ho fatto normali esami del sangue e tutti i valori sono nella norma.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore 8281,
la durata del periodo refrattario può essere legata anche a fattori psicologici, emotivi, emozionali e relazionali
Non è "malattia" aver bisogno di tempo per avere una seconda erezione
Non si crei eccessivi problemi
Cari saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
beh diciamo che normalmente la cosiddetta fase di "involuzione", che segue l'orgasmo, inibisce un immediato successivo eccitamento, quindi nuova erezione ed orgasmo (periodo refrattario). Quello che posso assicurarLe (ahinoi) è che con l'avanzare dell'età è del tutto fisiologico l'allungarsi del periodo refrattario.
Di certo, fattori ambientali, psichici, stress e ansia possono influenzare questo tempo, specie quando il secondo coito è fortemente atteso e cercato dalla coppia. Se il problema rimane sporadico e se, come Lei ci informa, non sussiste con la masturbazione, beh direi di non crearsi ulteriore eccessiva preoccupazione. Forse, se posso permettermi un consiglio, occorrerebbe non "indugiare" troppo con i tempi nel primo rapporto, per poi dilungarsi eventualmente nel secondo.
Colgo l’occasione per anticipare anche Lei che nel prossimo mese di Gennaio 2006, presso il Dipartimento di Scienze Chirurgiche dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, nella mia Unità Operativa, avrà luogo il mese della Prevenzione delle Patologie dell’Apparato Genitale Maschile (con particolare riguardo alle problematiche connesse con lo studio della infertilità). Durante tale iniziativa, si potrà essere sottoposti a visita specialistica, DEL TUTTO GRATUITA. Conto al più presto di fornire ulteriori dettagli circa le modalità di adesione.
Affettuosi auguri di pronta risoluzione del Suo problema e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO