Utente 828XXX
Salve,
il mio ragazzo 24 anni soffre di bruciore durante ogni rapporto (precisamente su quel cordoncino dietro il glande f..., non ricordo il nome esatto), con o senza profilattico, mentre dopo il rapporto la pelle del glade si raggrinzisce a pallini e sembra luminosa quasi paiettata!Inoltre presenta su prepuzio e lungo l'asta desquamazione a volte puntini rossi8 (solo sul prepuzio). Abbiamo entrambi eseguito tampone e esame malattie infettive, tutto ok. Lui presenta desquamazione anche dietro l'orecchio sx.
Ha eseguito una circoncisione tre anni fa e non ha mai avuto prima una intensa vita sessuale come ora. Da parte mia (25 anni) sento dolore (conme se battesse su una parete) solo con la penetrazione profonda, mai avuto prima nonostante abbia avuto patner ben più dotati! Lui dice di sentire qualcosa "che gratta", ma assicuro che non ho alcun problema di lubrificazione anzi! Con completa erezione il glande si presenta lucido e bluastro sui lati.
Inoltre soffre di eiaculazione iper-veloce 1-2 minuti circa, che inizialmente non aveva durando anche 10-15 minuti. Qualche consiglio? Ringrazio per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il problema del Suo compagno mi sembra, in prima istanza, di pertinenza di uno specialista in Dermatologia e Venereologia. Quest'ultimo potrebbe anche controllare il buon esito dell'inetrvento di circoncisione. Anche le sensazioni sgradevoli durante il coito potrebbero essere correlate a tale possibile patologia. Ponete comunque attenzione alle posizioni scelte, perchè spesso tutto dipende solo da fattori puramente meccanici legati al tipo di penetrazione.
Per quanto riguarda l'eiaculazione precoce, che può senza dubbio essere accentuata dai problemi irritativi a livello penieno, se ne dovrebbe discutere dopo la risoluzione dei sintomi locali.
Affettuosi auguri ad entrambi e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO