Utente 110XXX
Gent. mi Dottori, tutti gli anni nel periodo che va da metà gennaio fino a maggio ho sempre tosse stizzosa, occhi che bruciano e lacrimano, naso che cola, presumo e mi è stato detto che potrebbe essere senz'altro una forma allergica, ma non so a cosa, questo mi capita ormai da circa conque sei anni prima non avevo nulla; vorrei sapere cosa devo fare, a quali esami sottopormi. Vorrei che mi spiegaste un po in dettaglio quale tipo di prova dovrei fare per vedere innanzitutto a cosa sono allergico, (basterebbe un esame del sangue? o dovrei fare le prove sulla pelle?) Vorrei sapere in fin fine qualora individuata la causa ed il tipo di allegia potrei usufruire del vaccino (in che cosa consisterebbe?) e quali risultati-benefici e garanzie potrei trarne anche nel tempo? Con i migliori saluti e ringraziamenti per un Vs riscontro.-

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
in effetti è possibile che si tratti di manifestazioni allergiche da ipersensibilità a pollini "precoci" (es. betulla, nocciolo, cipresso) e forse anche da pollini più tipicamente primaverili.
I test servono proprio a confermare il sospetto clinico, ma - poiché spesso non danno indicazioni perfettamente congruenti con quantio atteso - dovrebbero essere sempre interpretati dallo specialista.
Inoltre, la visita risulta utile per valutare anche altri aspetti (es. tosse) che possono essere riconducibili ad altre cause e per considerare quindi l'opportunità di effettuare ulteriori accertamenti (es. visita ORL, EGDS, spirometrie, ecc.), oltre che per discutere la possibilità di ricorrere anche all'immunoterapia.
Pertanto, come primo passo, non posso che consigliarLe una (ri)valutazione allergologica.
Saluti,
[#2] dopo  


dal 2014
Grazie per il riscontro e con i migliori saluti
[#3] dopo  


dal 2014
Gent.mo Dott. Marchi mi hanno fissato la visita allergologica a luglio prossimo quando però sicuramente non avrò più i sintomi che ho adesso, quindi vorrei sapere se devo attendere a luglio o se la valutazione dell'allergologo dovrebbe essere fatta con i simtomi presenti al momento. Grazie ancora per un Suo riscontro.