Utente 338XXX
Egr. Dottore, per un fastidio lombare, siccome soffro da trentanni di una prostatite ricorrente, ho eseguito su richiesta del mio medico i seguenti esami ematici e delle urine:

Azotemia 57 v.riferimento 10-50
Creatinina 0,94 valori riferimento 0,70 - 1,20
esami urine nella norma - sedimento nulla da segnalare
Ecografia reni prostata e vescica nella norma.
Pressione e frequenza cardiaca 128/78 - 70 , non assumo farmaci attualmente. Palestra 3 volte alla settimana.
Ho ricevuto gli esiti oggi e vedrò il mio medico la prossima settimana; sono preoccupato: ho un danno renale?
Ringrazio anticipatamente
Cordialmente
[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregio signore,
La presenza di un rapporto fra azotemia e creatinina maggiore di 30 fa piuttosto pensare ad uno stato di sotto idratazione : le consiglierei di ripetere la funzione renale dopo adeguato carico idrico e riposo dalla palestra. In un contesto generale , al fine di ridurre il rischio della presenza di comorbidita' a livello renale controlli anche la pressione arteriosa,e la glicemia.
Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio molto della risposta