Utente 338XXX
Salve a tutti, da circa due settimane ho un problemino: mi è comparsa all' asta del pene, una specie di cordicina orrizontale sottocutanea. Può essere che ciò sia dovuto al fatto che recentemente mi sia masturbato molto? Ricordo che cominciai ad avvertire un certo dolore ma non diedi a esso molta importanza per qualche giorno, continuando così nella masturbazione, ma dopo mi sono accorto tramite la vista e l' autopalpazione che c' era questa specie di cordicina, che non tendeva a sparire. Adesso è da appunto circa due settimane che questa cordicina continua a esserci e pur non dandomi alcun fastidio o dolore, sento e vedo che è sempre presente. Mi sembra anche che siano comparse delle piccole vene sempre sul pene che prima non c' erano, anche se non posso esserne sicuro al 100%. Dite che potrebbe trattarsi di una vena trombizzata? E se sì, ciò cosa comporterebbe? Mi conviene aspettare ancora un po' per andare dal medico o urge un intervento tempestivo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se...., se...., se..... E ancora se. E poi cosa comporterebbe. Direi che sono neccessarie le seguenti sicurezze:
1) quasi certamnete nulla di che, anche se è una vena fa niente.
2) una diagnosi di certezza fa sempre bene. Sifaccia vedere dal vivo.
[#2] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Alla fine non era niente...
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Meglio così, come volevasi dimostrare.