Utente 734XXX
Buongiorno, io volevo un consiglio in merito alla situazione dell'unghia dell'alluce sinistro. un paio di mesi fa, causa un incidente, ho preso una bella botta al piede sinistro. in conseguenza di questo, all'inizio l'unghia dell'alluce è diventata nera come credo sia normale, adesso, a distanza di circa 2 mesi, mi si è staccata del tutto. a me sembra che sotto ci sia gia la nuova unghia, ma la mia domanda è: continuerà a crescere da sola o c'è bisogno di qualche accorgimento particolare? la mia paura è che cresca incarnita. io da quando si è staccata (circa 2 settimane fa) non sono andato da nessun medico. Voi cosa mi consigliate? é un ciclo normale della ricrescita dell'unghia?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Buona sera,
E' frequente che dopo un trauma accidentale distale quale quelli rigiardanti estermità ovvero mani e piedi si verifichi un distacco di uno o più elementi ungueali. Uno dei motivi è dato dal trauma stesso che porta all' alterazione della matrice ungueale ovvero quella porzione da dove origina e cresce l'unghia. Se la matrice risulta danneggiata è facile che l'unghia nasca storta.
La colorazione nera dell'unghia deriva dall'ematoma post-trauma e crea una sorta di " granchio a secco" dell'unghia.
Il ciclo dell'unghia dura circa 4 mesi nei quali l'annesso si rinnova completamante anche se esistono logicamente variabili soggettive sia per i tempi di crescita sia per l'aspetto estetico della ricrescita.
Le ricordo inoltre che la crescita avviene dalla base verso in bordo libero ( verso l'esterno). Se la crescita è regolare o meno e per valutarne la reglarità le consiglio una visita specialistica anche perchè potrebbe abbinare delle compresse per bocca tipo integratori per facilitarne la robustezza e la ricrescita. Si faccia consigliare dal Dermatologo.

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Il consiglio utile è quello di far valutare questa patologia ungueale dal Dermatologo al fine di chiarire e determinare la terapia più giusta da fare.

carissimi saluti