Utente 734XXX
Salve, ringrazio anticipamente per le risposte.

Durante un ceretta il contenitore si è rotto profocando la fuoriuscita della cera che è caduta sullo stinco.

In ospedale mi hanno diagnosticato un'ustione di I e II grado con flittene alla regione anteriore della gamba sx

Attualmente il mio medico di base mi sta curando con bende applicando la crema Sofargen e antibiotico.

Considerando che si tratta di un'ustione di II grado superficiale con estensione di 10 cm, volevo sapere in quanti giorni dovrebbe rimarginarsi, e se resta una cicatrice visibile.

Inoltre sono comparse anche delle bolle.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
La comparsa di bolle o flittene è normale prorpio perchè si tratterebbe di un'ustione di I-II grado. I tempi di guarigione dipendono da vari fattori ma semplificando possiamo dire che se la terapia viene fatta correttamente due-tre volte /die in circa quindici giorni la lesione migliora.
La cicatrice dipende moltissimo dalle sue caratteristiche di cicatrizzazione quindi va valutata dopo che si è conclusa la fase teraputica in senso stretto. Oggi esistono vari presidi e trattamenti per eventuale miglioramento estetico dell'esito cicatriziale.
Provi magari tra una ventina di giorni a consultare il Dermatologo per una valutazione.
[#2] dopo  
Utente 734XXX

Iscritto dal 2008
Gent. Dott.ssa ipotizzando che nell'arco di una ventina di giorni la pelle guarisce, le bolle si ritirano e si riforma la pelle nella parte più profonda posso andare al mare eventualmente applicando crema protettiva ???

Inoltre da quando ho applicato la sofargen la garza è sporca di liquido giallastro, quando mi conviene cambiare la medicazione, l'ultima è stata ieri.
Grazie mille
[#3] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Al mare vada ma senza esporre la lesione finchè non lo consiglia lo specialista per evitare iperpigmentazioni fotoindotte.
La medicazione deve farla tre volte al giorno e dovrebbe pulire bene la lesione con Amuchina 5% prima di applicare sofargen.
Faccia valutare al curante se non sia il caso di abbinare anche un antibiotico per bocca ( claritromicina cpr 500 mg : 2 cpr /die per 7gg).
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 734XXX

Iscritto dal 2008
Gent. Dr., la ringrazio per la disponibilità e la cortesia, vorrei porle un'ultima domanda: è utile assumere qualche vitamina in particolare (ho letto la vitamina B5) o comunque qualche prodotto naturale per agevolare/aiutare la cicatrizzazione, cosa mi consiglia ???
[#5] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
Il complesso vitaminico del gruppo B può andare bene, l'importante è ridurre il più possibile l'uso di antidolorifici o antiinfiammatori dato che ritardano la cicatrizzazione.
Cordiali saluti , mi faccia sapere l'esito della sua lesione e faccia attenzione alla cicatrice eventuele residua.
[#6] dopo  
Utente 734XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dott.ssa
allo stato attuale, la pelle ha assunto un colore biancastro, e le bolle si sono asciugate e si sono seccate (intano anche i peli continuano a crescere...)
Sono passati in totale 18 giorni.

Applicando una bendatura con una fascia che copra la parte ustionata dal sole, posso fare il bagno ? cosa può comportare l'acqua di mare, può avere anche effetti benefici ?

considerando che faccio il bagno in una zona pulita. Inoltre, dopo il bagno, a casa, disinfetterò la parte con soluzione fisiologica...
[#7] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Non so se oramai il mio consiglio aiva in ritardo comunque niente bagno in mare!!La lesione biencastra potrebbe significare che la lesione è stata più profonda di quello che poteva sembrare all'inizio. Le consiglio un controllo specialistico da un dermatologo o meglio un dermochurirgo che si occupa anche di ustioni.
Anche a Napoli c'è un Centro Ustioni faccia una visita di controllo presso gli ambulatoti.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 734XXX

Iscritto dal 2008
Gent. Prof.ssa la ringrazio per i preziosi consigli, mi sono recata poi a fare una visita dermatologica, già da molti mesi ormai la ferita risulta completamente guarita.

Ora, diciamo c'è solo il discorso estetico. Sulla parte che sembrava piu' rossa e piu' grave in pratica la pelle sta tornando già al suo colore naturale (sono passati circa 8 mesi) mentre sulla parte dove c'era una grossa bolla la pelle è piu' bianca, chiara, ora mi chiedevo se, naturalmente parlando in generale, questa parte di pelle ritornetà al suo colore naturale uniformandosi.

Cosa mi consiglia di fare, visto, che si tratta di una zona molto esposta, e non vorrei tenermi questa chiazza per il resto della mia giovinezza, ho 23 anni...

inoltre, questa estate, dopo 12 mesi, posso prendere il sole sulla parte ?
grazie mille