Utente 191XXX
Salve sono una ragazza di 29 anni ieri mi sono sottoposta ad un peeling all'acido glicolico al 70% per migliorare l'aspetto della pelle. L'acido è stato applicato per due tre minuti il dermatologo ha insistito sul naso e le guance in particolare su una macchia che si è formata circa dieci anni fa a seguito di una bruciatura incautamente esposta sotto il sole di agosto. Il dermatologo durante l'applicazione ha notato un rossore insolito e dopo due minuti ha deciso di rimuoverlo. Premetto che la mia pelle non è stata mai trattata con nessun peeling o acido al max qualche crema idratante sporadicamente. La reazione immediata è stata la fuoriuscita di liquido marroncino, stamani mi sono svegliate con delle chiazze rosse marroncine ed al centro un po' gialle con qualche goccia di trasudato che esce ancora. La prescrizione per il post trattamento è stata gentalyn beta due volte al di, la mattina applicare garze sterili impregnate di fisiologica per max 10 min ed applicazioni continue di neoviderm crema.
Avrò conseguenze macchie, cicatrici?
E' stato incauto a procedere direttamente con l'acido glicolico al 70%?
Avrebbe dovuto preparare la pelle prima procedendo con concentrazioni via via crescenti sulla base della risposta individuale?
La gentalyn beta per il viso va bene o è opportuno non applicare cortisone?
dovrei fare profilassi antibiotica?
Normalmente quali sono le conseguenze di un peeling medio?
La mia è stata una complicazione dovuta a cosa?
Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
In effetti la Sua eccessiva preoccupazione scaturisce da questa prima esperienza con il trattamento effettuato.

Dovrebbe però tranquillizzarLa la qualifica del professionista (Dermatologo!) a cui si è rivolta e le indicazioni già ricevute.

Si attenga con fiducia e sii paziente per alcuni giorni.


Prego.