Utente 339XXX
Gentili Dottori buonasera.
Il mio ragazzo un anno fa è stato operato per l'esportazione di una fistola sacro-coccigea.Dopo l'operazione ha avuto alcune complicanze ovvero dall'incisione effettuata nonostante chiusa con i punti usciva un'abbondante secrezione maleodorante, per circa sei mesi ogni giorno si recava in ospedale per cambiare le garze interne.Dopo oltre sei mesi è sparita ogni forma di infezione e la ferita si è rimarginata. Adesso a distanza di un anno accusa delle fitte nella zona interessata. A cosa può essere dovuto tutto questo?
RingraziandoVi anticipatamente porgo Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
É stato visitato dal proprio medico o da un chirurgo ? La zona é normale o presenta segni d'infiammazione (arrossamento, rigonfiamento, ecc) ?

Cordialmente


[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
Intanto la ringrazio per l'immediata risposta.
Comunque no. Si è controllato da se ma pensa di non avere nulla, e facendo pressione con le dita sulla parte non accusa nessun tipo di dolore. È il caso di farsi visitare? o può essere dovuto al cambiamento di tempo? O dalla posizione assunta durante il suo lavoro? (Perché sta sempre in piedi)
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo che una valutazione medica possa essere utile.

Saluti.

[#4] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
Grazie tante per l'attenzione avuta. Cordiali saluti