Utente 341XXX
Buongiorno,
Da circa un mese mi sto sottoponendo settimanalmente ad elettrocoagulazione presso un centro estetico per cercare di risolvere un problema di peluria sul mento causato da ovaio policistico. Non essendo molti i peli in questione, ho già visto i primi risultati; tuttavia ho notato dei piccoli segni rossi sul mento che ormai temo siano permanenti. L'operatrice mi ha rassicurata dicendo che si tratta di un'infiammazione temporenea che regredira' alla fine del trattamento. È corretto quanto mi è stato referito? È meglio che interrompa il trattamento per evitare altri segni o esiste il modo di eliminarli? Sinceramente non ero stata avvisata di questa possibilità e sono molto indispettita. Grazie per il consulto.
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Salve.

Purtroppo la sola descrizione, senza una valutazione diretta, non permette di esprimere un parere preciso.

Tuttavia è molto frequente la comparsa di esiti cicatriziali dopo trattamenti di elettrocoagulazione, metodica ormai superata e da molto tempo in disuso per il motivo suddetto.

È consigliabile:

- sospendere il trattamento cautelativamente e rivolgersi al Medico professionista del settore estetico o dermatologico per un approfondimento della problematica descritta;

- intraprendere, qualora non l' abbia ancora fatto, le giuste terapie per il trattamento dell' ovaio policistico;

- effettuare la depilazione con laser o IPL, affidandosi al medico laserista.


Prego.