Utente 757XXX
Egr Dr, utente 75703 di anni 60. Una settimana toccandomi la schiena ho avvertito sotto le dita una parte di pelle ruvida, che poi si è rivelata essere una macchia rosa di 2cm per 1cm con squame pigmentate di giallo. Sono stato visitato da un dermatologo che non si è spiegato molto bene per cui non ho capito se parlava di cheratosi o altro. Ho solo capito che non dovevo preoccuparmi, perché anche se fosse, e qui non ho capito più niente, a che cosa si riferisse, occorrono anni per trasformarsi. Mi ha consigliato una crema “ecocel plus” dicendomi però che la crema comunque non avrebbe dato dei risultati. Infatti, l’unico risultato ottenuto riduzione delle squame. Avendo qualche dubbio ho consultato un altro dermatologo, il quale senza esitazioni ha sospettato un basalioma che dovrei togliere chirurgicamente l’11 aprile con relativa biopsia.
Vorrei chiedervi :
- Quante probabilità di recide ci sono locali o in altre sedi; infatti, preoccupato, devo farmi controllare un piccolo puntino marroncino sopraelevato al tatto lateralmente alla base del naso;
- Le recidive se avvengono in che tempi medialmente si presentano;
- se miei figli, il primo di 35 anni e la seconda di 29 anni sono a rischio di sviluppare anche loro un tumore della pelle, nel caso risultasse all’esame istologico.

Cordialmente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se l'escissione è radicale il rischio di recidiva è inesistente.

Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 757XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dr. Catania per aver risposto alla mia richiesta.
Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla