Utente 334XXX
Buonasera, la settimana scorsa ho effettuato un ECG ed una prova da sforzo,dato che faccio attivita sportiva se pur non spessissimo però comunque 3 o 4 volte a settimana mi dedico alla pesistica e alla corsa,vorrei sapere e ne sarei grato se voi mi dareste un opinione:referto ECG M-Model\2D\Doppler color:situs solitus.Levocardia.Concordanza AV e VA.Persistenza di forame ovale pervio con lieve shunt sx-dx.Camere cardiache di normali dimensioni.Buona la cinesi biventricolare.Assenza di shunts extracardiaci.Aorta ed arteria polmonare di normale calibro con rami polmonari confluenti.Istmo aortico di normale morfologia e flussimetria.Pericardio indenne.
Test da sforzo:cicloergometrico 4 stadio raggiunto con una frequenza iniziale di 98 bm e max 179 bm 190\80 PA,assenza di aritmie e assenza di alterazioni significative nel tratto st-t rispetto al trend di base durante lo sforzo e il recupero.
La domanda che vorrei porre è la seguente,questo piccolo forame ovale potrebbe darmi problemi a lungo andare?vi è concomitanza di fattori di rischio nello sport?premetto che secondo la cardiologa non vi è la necessita di "chiuderlo" pero ho preferito chiedere comunque anche un secondo consulto,la ringrazio moltissimo in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il problema del forame ovale pervio è stato fortemente ridimensionato e quindi tanti trattamenti del passato con l'applicazione del famoso "ombrellino" (quasi a tutti i pz con shunt e spesso anche a quelli senza shunt) oggi non sono più accettabili. Lo sport non è un fattore peggiorativo e quindi la valutazione del rischio è indipendente dall'attività sportiva. In questi termini concordo quindi con quantole è stato consigliato dalla collega.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
grazie per la rassicurazione,ma è vero che e molto frequente nella popolazione mondiale?sono anzi ero preoccupato perche dato che gioco anche a calcio,faccio spesso qualche partita pensavo che mi potesse capitare lo stesso problema che era accaduto a Cassano,che da come ho capito aveva anche lui un forame ovale.