Utente 734XXX
Gentili medici,

sono un ragazzo di 22 anni, stò insieme da circa 3 mesi con una ragazza che ha avuto rapporti con un solo ragazzo e io con 2 ragazze entrambe erano vergini, non ho mai riscontrato problemi nella parte pubica. Con la mia ragazza ho una vita sessuale attiva ma da circa un mese sto combattendo con dei sintomi al pene. Inizialmente ho sentito dolore e riscontrato un arrosamento del glande, della corona, con pelle secca, gonfiore e piccole screpolature poste tra il glande e il corpo del pene. Mi sono rivolto dal mio medico di famiglia, il quale mi ha prescritto risciacqui con saugelle(ph 3.5) e deflex(due pillole da prendere 1 a distanza dall'altra di una settimana) e successivamente la crema voltrox(non ricordo precisamente se il nome della crema è corretto o cambia qualche vocale). Ha riscontrato dopo la visita una candida, ed effettivamente anche alla mia ragazza era stata riscontrata un'infiammazione con soluzione a base di risciacqui e crema. A lei è tutto passato, a me invece a distanza di più di 3 settimane, il pene risulta molto, molto secco, sembra quasi che sia carta ed è lucido; mi fa male per i piccoli taglietti che si formano, ogni qualvolta che si eccita. Il medico ha detto di continuare con i risciacqui con saugelle e smettere la crema; il problema è che ho bisogno di sapere se è un bene avere risciacqui con un ph così basso. Volevo un vostro parere riguardo al presente caso. Ha detto anche che se il problema persiste, mi avrebbe prescritto una visita con un dermatologo.

Vi ringrazio profondamente
Claudio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

vada a farsi vedere all'ambulatorio di dermatologia dell'IDI Monti di Creta o del San Gallicano-IFO EUR, e rapidamente potrà avere la terapia adeguata
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ritengo che la visita Venereologica sia fondamentale per chiarire il suo problema, che oscilla in diverse situazioni non per forza ascrivibili ad un processo infettivo 8ne esistono molte altre ivi comprese quelle legate, in base alla lettura dei suoi dati - ad un Lichen sclerosus incipiente):

visita che può semplicemente effettuare in regime pubblico o privato nella sede che riterrà più opportuna - non necessariamente quelle che leggo citate (che oltre a non essere le uniche a Roma, giovi conoscere come da tale servizio telematico, non si possono accreditare medici e sedi specifiche per diverse ed ovvie ragioni); in ogni caso, può farsi consigliare dal suo medico di Famiglia.

carissimi saluti e ci tenga pure aggiornati della sua situazione.