Utente 345XXX
Salve, sono un ragazzo di 28 anni. Da qualche mese a seguito di influenza con febbre e poi bronchite ho avuto ed ho ancora ora fiato corto e affanno dopo sforzo (anche salire le scale). Ho effettuato Rx torace dove si evidenzia l'aumento del disegno polmonare. In seguito ho fatto ecocolordoppler che ha evidenziato un inarcamento telesistolico del LAM. E infine Holter ECG dove il referto appare negativo ovvero: "Ritmo sinusale irregolare da aritmia respiratoria a F.M. di 80 bpm. Non pause patologiche". Nelle note ci sono 7 battiti sconosciuti e poi episodi di depressione ST:
CH1 episodi 4 tempo totale 04-50-30 (-3.7mm)
CH2 episodi 10 tempo totale 12-24-20 (-2.7mm)
CH3 episodi 6 tempo totale 12-08-30 (-4.3mm)

Nel periodo che ho effettuato l'holter ho avuto anche dolore toracico e retrosternale
con irradiazione fino ai denti (arcata inferiore ma non mandibola).

Il mio curante mi ha liquidato dicendo è ansia.
Volevo capire se posso stare tranquillo o se è meglio faccia una visita.

Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le variazioni del tratto ST riscontrate all holter sono spesso legati ad artefatti dovuti alla posizione e pertanto, se il cardiologo non li avesse interpretati come ischemici, non vedrei motivo di preoccupazione.
Il referto della Rx in effetti è inusuale per una persona giovane come lei, a meno che non sia purtroppo fumatore.
Un RCG sotto sforzo appare tuttavia consigliabile
Arrivederci