Utente 346XXX
Salve mi chiamo Pasquale ho 23 anni è ho il cheratocono a occhio dx e sx con un cheratocono a occhio di dX gravità 436 micron ho effettuato un cross ad entrambi gli occhi senza raschiamento l'occhio SX ha tenuto l'occhio di dX continua a peggiorare volevo sapere dato che con gli ultimi esami effettuati si sta andando a formare il cono anche nella parte posteriore della cornea come potevo fare a risolvere questo problema?
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

In caso di insuccesso del cross-linking transepiteliale (la tecnica eseguita su di Lei) io proporrei un cross-linking "standard", eseguito previa rimozione dell'epitelio che, nella mia esperienza, risulta più efficace nell'arrestare l'evoluzione della malattia.

Un'altra interessante prospettiva è rappresentata dalla tecnica di cross-linking mediante iontoforesi, che eviterebbe i disagi legati alla rimozione dell'epitelio e, in maniera molto più rapida, permetterebbe una migliore e più omogenea concentrazione della riboflavina nello stroma corneale.

In bocca al lupo!