Utente 347XXX
mi hanno diagnosticato un cheratocono 2° stadio occhio sinistro e 1°stadio occhio destro...essendo pugliese mi sono rivolto ad un dottore che fa parte dello staff di oculistica del policlinico di bari.mi ha detto che entro un mese mi chiamerà il suo assistente per fare i dovuti controlli e procedere con il cross linking epi-off.Questa tecnica da quanto ho potuto capire,consiste nel togliere una parte di epitelio(raschiando)mettere del gocce di riboflavina ed emanare raggi uv,finita la procedura si applica una lenta a contatto che verrà rimossa dopo 4 giorni.volevo sapere è vero che durante i quattro giorni si avvertono dolori lancinanti?e possibile dopo la sanificazione dell'epitelio fare sport,andare al mare,guidare insomma svolgere una vita normale??anche perchè si avvicina l'estate e non vorrei giocarmi il mare...questa tecnica di cross linking epi off si effettua in cheratocono al 2 stadio.è sicura o può provocare danni all'occhio?un ultima cosa dopo aver fatto il cross linking avendo astigmatismo irregolare mi basterà un semplice occhiale o avrò bisogno delle lac?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mio giovane amico

mi pare che lei non abbia affatto compreso la GRAVITA’ del suo CHERATOCONO .

Fino a qualche anno fa patologie come la sua si curavano solo con il trapianto.

Certo se vuole dare prevalenza alle sue vacanze effettui l’intervento a settembre - ottobre...

Ma la invito riflettere bene , la salute e’ la sua ed anche gli OCCHI e ne abbiamo solo 2...

A me sembra sia solo tanto spaventato del dolore etc etc
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 347XXX

egregio dott marino,
prima di tutto volevo ringraziarla per la sua cortese attenzione posta al mio problema.
mi spiace che lei abbia inteso male le mie domande poste a voi specialisti tanto da farle intendere che nn conosco la gravità della mia patologia.Bene dottore io sono 2 mesi che ho girato dottori luminari di questa patologia,i quali sono stati molto chiari nell'espormi tutte le caratteristiche di questa patologia e direi anche molto chiari nel dirmi come avrei dovuto fermala intervenendo al PIU' PRESTO.Ecco al PIU PRESTO chiedendomi cifre che io non dispongo per poter intervenire subito,perche se avessi dovuto intervenire con il sistema convenzionato sarebbero dovuti passare parecchi mesi(NELLE STRUTTURE PUBBLICHE IN CUI LORO ESERCITAVANO).Soltanto un mese fa la svolta.Ho conosciuto un dottore che con il sistema nazionale sanitario italiano puo farmi il cross linking fra un mese,le posso garantire che per me è stata una gioia.Ponevo quelle domande soltanto per capire cosa succede dopo l'intervento se si è limitati nel fare alcune cose oppure no.Ma mi creda come un figlio poco mi importa delle vacanze estive e del dolore adesso che so che si può intervenire senza sborsare soldi che io non avevo.Insomma lei ha capito benissimo cosa voglio dirle questa è l'ITALIA.io la ringrazio e se magari rilegge il primo quesito e mi dà qualche risposta sarei veramente felice cordiali saluti.