Utente 336XXX
Salve.
Il prossimo venerdì 23 maggio farò un parto cesareo programmato alla 39 sett di gravidanza. Sono qui a chiedere qualche informazione circa l'anestesia che mi verrá praticata.
Premetto che nel 2008 sono stata sottoposta ad un intervento per la rimozione di un neurinoma spinale tra le vertebre L1 ed L2. Nel 2010 durante il travaglio relativo alla mia prima gravidanza in ospedale tentarono di farmi un'anestesia epidurale ma la cosa non andò molto bene poiché mi scese molto la pressione e mi paralizzai le gambe per qualche ora, l'epidurale mi fu tolta subito, sempre durante quel parto che fini in sala operatoria per taglio cesareo mi fu praticata una anestesia spinale che però non ebbe problemi.

Oggi per un TC programmato l'anestesista ha proposto ancora anestesia spinale, vorrei sapere se la tecnica a vostro parere è sicura dati i problemi pregressi e a quali rischi vado incontro.

Grazie, saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Cerca nel dizionario medico il significato di

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile signora, la tecnica di anestesia oggi propostale è sicura e ben collaudata, e del resto le è stata già praticata senza problemi, come sembra di capire dal suo scritto.
L'anestesista oggi la ripropone, certamente in base ad una sua valutazione clinica completa anche alla luce della sua storia pregressa.
I rischi sono quelli generici, come più volte da noi scritto su questa pagina, ma i fatti pregressi non li aumentano in alcun modo.
Spero di essere stata esauriente, cordiali saluti.