Utente 128XXX
Salve a tutti.
Vorrei un consiglio sulla terapia dell'ipertensione datagli a mio padre: mio padre ha 83 anni, è cardiopatico insulino trattato e deambula a fatica. Dopo un ricovero ospedaliero lo dimettono e gli danno la seguente terapia:
losaprex 100
catapresan tts2 cerotto
aldactone
La pressione però a volte saliva anche oltre i 200 e così il cardiologo dell'ADI gli toglie dalla terapia il losaprex e il catapresan (anche per allergia al cerotto ) e lo sostituisce con coverlam dicendo che così copriva tutto il giorno. Ma la pressione di giorno era buona e la sera tendeva ad alzarsi. Ho chiesto al medico di base il quale, vedendo che il potassio era un po alto, consiglia di togliere l'aldactone e aggiungere un diuretico, magari a giorni alterni. E qui mi sorge un dubbio perchè mi ricordo che parlando in passato con un cardiologo mi diceva che per le persone anziane e sopratutto d'estate il diuretico non è una scelta giusta. E vero?
Attualmente sta prendendo solo il coverlam e losaprex 50 e la pressione si sta mantenendo nella norma. Tuttavia il medico di base dice che la combinazione non va bene e che al posto del losaprex deve prendere il diuretico a giorni alterni.
E' vero che il coverlam non si puo associare al losaprex?
E se fosse vero con che cosa posso associarlo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Mi spiace ma non condivido le affermazioni del suo medico di base. Per laterapia noi di MI non possiamo esprimerci perchè non è possibile fare i medici a distanza....possiamo solo elargire consigli e il mio è di rivolgersi al suo cardiologo di fiducia. Inoltre è importante documentare correttamente l'efficacia o meno della terapia antipertensiva e per questo le consiglio la lettura dell'art. http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo Dr. Rillo,
la ringrazio infinitamente per i suoi preziosi consigli.
Elimino definitivamente l'idea del medico di base e magari fisso un nuovo controllo con un cardiologo (anche se i valori pressori sono nella norma, ma non si sa mai...).
Ottimo l'articolo (da leggere e rileggere più volte) sull'ipertensione e i danni d'organo che può provocare, molte di quelle informazioni non le conoscevo affatto.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Mi fà piacere di esserle stato di aiuto. Se dovesse avere ancora bisogno di noi non esiti a contattarci.
Cordialmente