Utente 350XXX
Buongiorno Dottore,
vorrei un parere sullo spermiogramma effettuato da mio marito in data 5/4/2014 presso il laboratorio di analisi DAI Biomedicina Sod di Careggi ((Fi).
Riporto di seguito i risultati:

Ph: 7,6
Volume: 4,6 ml
Aspetto: normale
Viscosità: normale
Fluidificazione completa

Concentrazione:
146,000 milioni/ml
671,600 milioni per eiaculato

Motilità
PR motilità progressiva rapida e lenta: 72%
NP 5%
immobili: 23%

Morfologia
Normali 11%
Anomali: 89%

Mar test negativo
Vitalità spermatica: non si esegue se % spermatozoi immobili < 50%
Agglutinazioneispontane:e assente

Cellule non spermatiche
Cellule geminali: 0 milioni
Leucociti: 0 milioni
Cellule di sfaldamento: assenti
Eritrociti: assenti
Cristalli: assenti
Batteri: assenti
Corpuscoli prostatici: assenti
Altre : assenti

Il laboratorio aderisce al programma di verifica esterna di qualità della Regione Toscana e al UKNEQAS.

Valori di riferimento WHO 2010
Intervallo tra raccolta e inizio analisi: 30 minuti
Astinenza 5 giorni

È circa un anno e mezzo che stiamo cercando un figlio, ma per il momento non arriva. Io ho eseguito tutti gli esami di routine tra cui anche una sonoisterosalpingografia e risulta tutto assolutamente nella norma.
A mio marito era stata diagnosticata una leggera prostatite circa un anno fa, che ha curato con cortisonici e integratori.
Le riporto anche lo spermiogramma di un anno fa, prima della cura, eseguito secondo i protocolli e le istruzioni raccomandate dal' OMS WHO 2010 presso la clinica Fanfani di Firenze.

Quantità 3mL
Ph 8
Viscositá normale
Fluidificazione avvenuta
Aspetto avorio opalescente

Numero di spermatozoi: 83 mil./ mL
Numero totale di spermatozoi: 249 milioni
Agglutinazione specifica: assente
Agglutinazione a specifica : 5%

Forme normali: 12%
Anomalie della testa: 60%
Anomalie del tratto intermedio20%
Anomalie della coda5%
Residui citoplasma tifi: 15%

Esame della motilità dopo 60 minuti movimenti progressivi rapidi e lenti: 55%
Movimenti non progressivi 10%
Elementi immobili 35%
Mobilità progressiva 55%
Vitalità 82%

Presenza di elementi immaturi della linea spermatogenesi a
Presenza di elementi di desquamazione.

In attesa di un Suo cortese parere relativo allo spermiogramma di mio marito, in particolare se questo sia compatibile con la procreazione e la fertilità, porgo
Cordiali saluti
Elena

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

apparentemente gli esami del liquido seminale allegati sono "compatibili con la procreazione e la fertilità" ma si ricordi sempre che la fertilità di una coppia non dipende solo da uno spermiogramma normale.

Bisogna ora sentire in diretta il vostro andrologo di riferimento.

Nel frattempo, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottore,
innanzitutto la ringrazio per la Sua risposta.
Desidererei da Lei una rassicurazione per quanto riguarda i valori relativi alla morfologia degli spermatozoi di mio marito.
Ieri un amico di famiglia ginecologo, ormai in pensione da molti anni, al quale abbiamo chiesto un ulteriore parere su come muoverci in questa situazione, ci ha messo il dubbio di un possibile varicocele di mio marito, perché, secondo lui, i risultati delle analisi, proprio da un punto di vista morfologico, sarebbero "bruttini" e lui, alla luce di questo, sospetterebbe un varicocele. Premetto che, come le ho già scritto, mio marito si è rivolto da un urologo per un problemino di prostatite e lui non ci ha mai parlato di un sospetto varicocele, anzi ha sempre detto che le analisi andavano benissimo e che i dati relativi alla morfologia andavano letti anche alla luce di tutti gli altri parametri, che sembrano essere ottimi. Inoltre, anche la ginecologa che mi segue, alla quale abbiamo portato le analisi, non ci ha detto niente in merito, ma solo che le analisi andavano bene.
Adesso non sappiamo più a chi credere...e cosa fare...ci consiglia di fare un'ecografia testicolare come ci ha suggerito il ginecologo amico di famiglia? Ma soprattutto...questi valori relativi alla morfologia sono così disastrosi o è il nostro amico di famiglia che non è più aggiornato o si è confuso? E' uno spermiogramma preoccupante? Può essere dovuto a questo il fatto che ancora non riusciamo ad avere un figlio?
Di seguito Le riporto nuovamente i dati relativi allo spermiogramma di mio marito:



Ph: 7,6
Volume: 4,6 ml
Aspetto: normale
Viscosità: normale
Fluidificazione completa

Concentrazione:
146,000 milioni/ml
671,600 milioni per eiaculato

Motilità
PR motilità progressiva rapida e lenta: 72%
NP 5%
immobili: 23%

Morfologia
Normali 11%
Anomali: 89%

Mar test negativo
Vitalità spermatica: non si esegue se % spermatozoi immobili < 50%
Agglutinazioneispontane:e assente

Cellule non spermatiche
Cellule geminali: 0 milioni
Leucociti: 0 milioni
Cellule di sfaldamento: assenti
Eritrociti: assenti
Cristalli: assenti
Batteri: assenti
Corpuscoli prostatici: assenti
Altre : assenti

Il laboratorio aderisce al programma di verifica esterna di qualità della Regione Toscana e al UKNEQAS.

Valori di riferimento WHO 2010
Intervallo tra raccolta e inizio analisi: 30 minuti
Astinenza 5 giorni

In attesa di una Sua cortese risposta porgo Cordiali saluti
Elena
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

se esame fatto, come riferito, secondo i "Valori di riferimento WHO 2010", la morfologia riferita è perfetta e quindi...

Sentite ora non solo dei pareri ginecologici ma consultate in diretta anche un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Un cordiale saluto.

[#4] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottore,
La ringrazio per la Sua cortese, chiara e soprattutto rassicurante risposta!!!
Seguiremo il suo consiglio...
A settembre abbiamo un appuntamento con un centro specializzato in fertilità e riproduzione!!!
Grazie ancora
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!