Utente 351XXX
Buon pomeriggio.
Una settimana fa ho avuto un piccolo incidente domestico. Più precisamente, spostando uno stereo è scivolato ed è caduto sul mio alluce dx. Da allora ho il dito gonfio, imolto dolorante (l'unico sollievo, leggero, è una benda applicata da me.), e non riesco a muoverlo, assolutamente sia a causa del dolore sia perché, semplicemente, è fermo. Ho fatto impacchi di ghiacio e steso Dicloreum due volte al giorno, ma sono preoccupata. Non sono andata al Pronto Soccorso perché ero convinta fosse una cosa stupida, ed ora è tardi.
Cosa mi consigliereste?
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Simona Rossetti
24% attività
12% attualità
0% socialità
SILVI (TE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Buonasera,
sicuramente la terapia che ha applicato è corretta, ma le consiglio di effettuare un radiografia ed una visita ortopedica, poiché c'è la possibilità di una frattura che andrebbe trattata adeguatamente.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera,
La ringrazio molto per la sua risposta. Ho un ultimo dubbio: se fosse fratturato, non dovrebbero esserci anche segnali visibili ad occhio nudo?
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr.ssa Simona Rossetti
24% attività
12% attualità
0% socialità
SILVI (TE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Sicuramente il fatto che sia molto gonfio, e che lei non possa muoverlo sono già dei segni, che però potrebbero essere anche semplicemente essere figli del trauma contusivo, la radiografia servirebbe a dirimere i dubbi.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottoressa.
Durante il finesettimana il dolore è diminuito notevolmente, così come il gonfiore. Purtroppo però Domenica pomeriggio il dolore è tornato, e anche il gonfiore. Sono abbastanza sicura di non aver fatto sforzi, ma avevo tolto la benda e avevo smesso di applicare Naprosyn (consigliato dal farmacista perché più potente di Dicloreum). Ieri ho ricominciato ad indossare la benda, perché il dolore era insopportabile.