Utente 203XXX
Buona sera,
vi sto contattando per un problema che mi sta creando parecchio disagio, e da solo non riesco a risolverlo:
da circa 8 mesi sto avendo notevoli problemi di erezione con mia moglie, e comunque difficoltà a mantenerla in modo soddisfacente. Dopo 10 anni di ottima relazione intima, improvvisamente, in seguito ad un litigio,mi si presenta un blocco improvviso: entro in uno stato di ansia, fastidi tipo colite e un blocco completo dell'erezione; mi senso giudicato ed insicuro. Solo occasionalmente sembra tutto tornare come prima; ma certo non basta, ed alla lunga è peggiorata la qualità della mia vita e della relazione di coppia che prima era entusiasmante.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,dato per scontato l'input psicologico,credo che,a questo punto,trascorsi tanti mesi di alti e bassi e persistendo i dubbi sul benessere sessuale futuro,una diagnosi andrologica di primo livello,basata sul'esame obiettivo,anamnesi ed equilibrio ormonale,sia ineludibile,onde fugare pericolosi voli di fantasia.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2011
Seguirò il suo consiglio. Grazie mille per la disponibilità e celerità