Utente 354XXX
Buongiorno. Sono un ragazzo di 28 anni e da qualche tempo ho notato di avere difficoltà erettive. Non ho più erezioni mattutine, faccio fatica a mantenere l'erezione, quando sono eccitato il mio pene non raggiunge il massimo dell'erezione rimanendo sempre un po' flaccido, anche attraverso stimoliGr tramite video ect ect e con la masturbazione non riesco a raggiungere un'erezione al 100% e mantenerla duratura. All'inizio ho pensato si trattasse di stress ma ultimamente ho iniziato a notare che oltre tutte le problematiche già elencate durante l'eiaculazione il mio sperma è pochissimo, molto trasparente e simile ad una gelatina (uno sperma gelatinoso) e subito dopo aver eiaculato ho un forte bruciore dell'uretra e in particolare nella zono sotto lo scroto dove si accentua e un fortissimo dolore sopra il pube. Questo bruciore e dolore va a scomparire dopo 5 - 10 minuti dall'eiaculato. Ringrazio a chi volesse rispondermi. Buona Giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
i suoi sintomi suggestivi di infezione - infiammazione del tratto geniyale inferiore (prostata? uretra?), serve inoltre capèire che non vi siano fenomeni sovrapposti: circolatori, ormonali, psicologici.
Senta bravo collega collega dal vivo e vedrà chje sistema.