Utente 343XXX
Cari Dottori,
Recentemente (i primi di giugno) ho subito un intervento per revisionare una cicatrice con il classico taglio a rombo e successiva sutura con l'applicazione di 3 punti. Sfortunatamente, anche per mia negligenza i punti sono saltati e la ferita è risultata diastasiata con cattivo risultato estetico,
La zona di intervento è piuttosto delicata - l'asta del pene.
Non ho avuto modo di sentire il mio dottore nuovamente ma la prima volta dopo un mese mi ha detto di aspettare altro tempo (consulto telefonico) ma la ferita era ancora in fase di chiusura.
Così a spanne chiedo a voi - quanto tempo dovrei aspettare per un'ulteriore revisione?
Naturalmente io ho fretta di accelerare il processo perché così la cosa mi crea imbarazzo e insicurezza.
Vi ringrazio fin da ora per le cortesi risposte.
Cortesi saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non è facile fare una valutazione "a spanne": il rischio è quello di indirizzarla verso risultati approssimativi! Più che la velocità di risoluzione del problema se fossi in lei cercherei di privilegiare la qualità e la buona riuscita finale dell'eventuale ulteriore intervento. Sono quindi d'accordo con chi le ha detto di attendere ancora un po', anche se però l'affidabilità di ciò che le hanno detto per telefono è scarsa quanto quella che abbiamo noi via internet. Le consiglio dunque, magari a settembre, di tornare dal suo Chirurgo per permettergli di darle un parere che tenga conto di ciò che si può valutare con una visita e non soltanto in base al suo racconto telefonico.
Cordiali saluti