Utente 355XXX
Sono una donna di 25 anni, da giugno di quest’ anno che mi presento in ospedale con dolori al petto, giramento di testa sensazione di nausea, febbre con inspiegabili aumenti fino a 38°. Mi hanno fatto le analisi del sangue ed elettrocardiogramma ed è tutto in norma. Dopo aver passato 2 settimane con gli stessi disturbi, mi hanno fatto la ecg addominale e la gastroscopia ed hanno trovato la gastrite cronica. Da quel momento ho iniziato la cura con lansoprazolo come medicamento terapeutico per 3 mesi (il 25 di agosto finisce il secondo mese)e sucralfato nel presentarsi delle crisi. In questo periodo ho avuto da sempre gli stessi sintomi associati con dolore al braccio ( a volte fino alla spalla) sx me irregolare e non presente durante tutto il giorno accompagnato da formicolio anche nel viso labbra lingua e fronte. Dopo la visita neurologica, il medico mi ha detto che non ho nessuna patologia. ma mi ha cmq consigliato la visita diagnostica mediante EMG degli arti superiori per escludere STC sn. Senza indicazioni di urgenza.
Poi ho effetuato anche un ecocardiomgrama e tutto nella norma.
Ho un problema con la presenza di febbre che non scende sotto i 37 solo durante la notte, e che rimane presente con 37,4° – 38 in giornata. Ho fatto le analisi del sangue di nuovo il gg 18 di questo mese con parametri normali insieme con ecg e tutto ok. . La proteina C Reattiva è 0,005g/l con valore di riferimento [< 0,005].Ho una paura constante di avere un infarto dai dolori che ho sempre persenti sia sul petto, sia parte sx che va fino al braccio anche perche il mio padre e morto nell'eta 58 da un infarto(soffriva di diabete da anni). Si tratta solo di ansia o devo fare degli altri accertamenti??



Ringrazio in anticipo per la pazienza nel leggermi e spero di poter avere almeno un parere indicativo.

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Da quanto riporta il cuore non è responsabile dei problemi che lei presenta. Ovviamente ha bosgno di continuare ad essere seguita dai colleghi di branche differenti dalla cardiologia.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille della risposta.

Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Scuzami di nuovo dottore, per quanto riguarda la pesantezza al petto fino all collo c'e l'ho quasi tutto i giorno con mancanza di respiro con il minimo sforzo che faccio non hanno nessun legame con cuore??

Grazie di nuovo

Saluti