Utente 839XXX
Gentili dottori, essendo affetta da ernia iatale da scivolamento ed essendo stanca di soffrire per lunghi periodi di tempo, sto valutando l'eventualità di un intervento chirurgico che possa risolvere per sempre la mia ernia. Ho notato che alcuni dottori lo sconsigliano fortemente per le complicanze che ne potrebbero derivare (il gastroenterologo che mi ha in cura ha parlato della stenosi dell'esofago come una possibile complicanza). Io gradirei sapere se l'intervento chirurgico può essere risolutivo dell'ernia iatale, se è un intervento "pericoloso" o, comunque, "impegnativo", il rischio di recidive e tutto quello che c'è da sapere su questo tipo di intervento. Grazie per la risposta che spero possa chiarirmi le idee.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L' intervento e' indicato se e' associata esofagite, se non risponde alla terapia medico dietetica , in presenza di una phmetria 24 ore patologica ed in assenza di controindicazioni. In altri casi non indicato.Sicuramente non e' indicato per la sola presenza di ernia iatale che e' presente in molte persone.Auguri!