Utente 326XXX
Buongiorno Dottore,
ho un dubbio da chiarire, ieri sono stata a fare una pre-ospedalizzazione per un intervento che dovrò fare fra una settimana, per togliere un setto uterino, tramite un isteroscopia operativa, in anestesia totale. Durante la visita con l'anestesista ho comunicato di prendere la pillola zoely, consigliata dal mio ginecologo per rendere l'endometrio il più sottile possibile durante l'intervento.
Leggendo su internet, per gli interventi in anestesia è bene interrompere la pillola almeno un mese prima.
L'anestesista che mi ha visitato in pre-ospedalizzazione non mi ha detto niente a riguardo, devo stare tranquilla?
Attendo una cortese risposta
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Buon giorno, la risposta al suo quesito è si, può stare tranquilla.
E' vero che la pillola deve essere sospesa prima di un intervento, ma se l'intervento non è molto impegnativo e sopratutto se la mobilizzazione postoperatoria è rapida come nel suo caso, ciò non è necessario.
In realtà il problema non è tanto una interferenza con l'anestesia generale o meno, quanto il rischio di fenomeni tromboembolici postoperatori legati alla immobilità, dato che la pillola può provocare una "predisposizione" in tal senso.
Cordiali saluti.