Utente 192XXX
Salve
una settimana fa ho avuto un crampo notturno al polpaccio sinistro. Da quel momento fino ad oggi ho avuto dolore intermittente nella zona ( qualche cmq al di sotto del ginocchio lungo la linea mediana del polpaccio) che avverto soprattutto a riposo. Quando percepisco il dolore nella zona tastando la zona con la mano amplifico il dolore. Lo sento anche scorrendo le dita sulla superficie del polpaccio. Quuando invece non sento dolore non lo percepisco neanche con la pressione.Il dolore lo sento profondo, tra i due capi del gastrocnemio. A volte l'ho sentito anche dietro la coscia qualche centimetro sopra il ginocchi sempre sinistro
Superficialmente in quella zona ho una varice congenita. Un paio di anni fa' d'estate in quella zona ho avuto un ingrossamento di una vena con rossore. In ospedale sempre due anni fa mi hanno fatto il doppler con questo risultato :
circolo venoso profondo: pervio nei tratti esplorabili bilateralmente

safena interna: continente alla cross femorale bilateralmente
perforante incontinente al terzo inferiore e medio di gamba sx, inferiore a dx

safena esterna : calibro regolare a sx, ectasica a dx. collaterale ectasico a sx

Da un anno e mezzo a questa parte cammino per 5 km dalle 3 alle 5 volte a settimana. Durante le camminate non ho sentito fin'ora dolore nè stanchezza.

Può essere qualcosa da indagare ulteriormente?
Grazie anticipo della Gentilissima Risposta


Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la riferita persistenza dei sintomi potrebbe consigliare di ripetere un ecocolordoppler e sottoporre il caso alla valutazione dal vivo ad uno Specialista.
[#2] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della rapida risposta!
Devo farlo in modo urgente?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Tenendo sempre in considerazione i limiti di consigli dati sulla sola base dei sintomi riferiti e senza una visione diretta del problema, la necessità di escludere con certezza una Trombosi Venosa Profonda consiglierebbe un approfondimento in tempi brevi.
[#4] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Grazie ancora della rapida risposta!
Cercherò di effettuarlo entro domani.
Nel frattempo cosa potrei prendere per prevenire rischi come embolia?
Nei limiti del consulto a distanza potrei prendere 100mg di aspirina?
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
L'Aspirina non è efficace in questo caso.
A questo punto attenda l'esito dell'ecocolordoppler.
[#6] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Moltissime
Sono riuscito a trovare per lunedì, spero bene
Cordiali Saluti
[#7] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Salve Dottore
ho effettuato il doppler sia al polpaccio che alla gamba, tutto libero. Per scrupolo hanno controllato anche l'aorta e le carotidi.
C'è solo un lieve ispessimento diffuso intimale delle carotidi.
Ha confermato l'incontinenza di alcune vene.
I dolori però continuano ancora
se dovessero persistere a che specialista dovrei rivolgermi ?
Il medico che ha effettuato il dopler ha detto che potrebbe trattarsi di infiammazione di qualche nervo. Possibile?
Grazie Mille in anticipo!
[#8] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
È opportuno sottoporre il caso ad un Ortopedico.
[#9] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Ancora!!!