Utente 233XXX
Gentili dottori,
in un altro consulto ho già raccontato la mia storia con ansia elevata e visite (eco, ECG, ECG sforzo, esami sangue e rx) fatte negli ultimi due mesi. Ho già detto del mio senso di stordimento fisso da un mese. Volevo un parere per un sintomo che mi ha spaventato avvenuto ieri. Ero in macchina lato passeggero con il braccio appoggiato sul poggiolo e dopo qualche minuto ho sentito formicolii. Fin li niente di preoccupante sapendo ce dipendeva dalla posizione. Pochi secondi dopo solo sceso dall'auto e dopo 10 secondi che camminavo ho improvvisamente sentito tutto il braccio intorpidirsi con formicolio. Ho subito pensato all'infarto. Non avevo altri sintomi. Non so se potesse dipendere ancora dalla posizione del braccio in macchina. Dopo un massaggio dopo un minuto è passato. Ma volevo chiedere se potesse esser stato qualcoa legato al cuore come un 'campanello' per un infarto. Potrebbe essere stato? Inoltre oggi ho spesso dei formicolio che poi passano. Anche se ci sto pensando forse influenza a che quello?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
non è il caso che lei continui a porre domande nell'area cardiologica per sintomi che non hanno nulla a che fare con il suo cuore. Il suo stato ansioso è evidente e patologico e può essere trattato solo da uno psichiatra al quale deve fare riferimento. Poichè ha postato innumerevoli volte domande nella nostra area nonostante sia stato escluso che abbia problemi cardiologici devo informarla che, da normativa MI, la prossima volta saremo costretti a respingere le sue domande di consulto. Spero comprenda. Intanto spero anche che lei si tranquillizzi.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Dottore,
Mi scuso per la mia insistenza e smetterò di essere ossessionato. Posso solo porle un ultima domanda? Il medico di base mi ha prescritto xanax ma non ha fatto effetto. Io cardiologo invece mi aveva prescritto lexotan. Ieri dopo un forte stato d'ansia prima di dormire l'ho dovuto prendere ed è andata meglio. Volevo però sapere se può avere effetti indesiderati gravi al cuore. Sul bugiardino parla anche di arredato cardiocircolatorio. Oggi ho continui tremori ed extrasistole (venute dopo che ho bevuto caffè) e alle due devo tornare al lavoro e vorrei prendere altre gocce per essere calmo. Ma ho paura che proprio per fermate la mia ansia al cuore, il farmaco lo può peggiorare veramente?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
come le ho già detto eventuali prescrizioni devono essere fatte dallo specialista psichiatra e nel suo caso sicuramente potrebbe essere di aiuto anche il supporto dello psicologo....
Per gli effetti indesiderati dei tranquillanti minori sul cuore sono assolutamente accettabili (sul cuore sano poi di un giovane di 23 anni....)