x

x

Un anno che soffro

👉Scopri come usare correttamente il saturimetro per misurare il livello di ossigeno nel sangue

buona sera,sono una donna di 33 anni ed è da circa un anno che soffro di tachicardia che fortunatamente non è continua,magari trascorro anche settimane tranquille e poi ricomincia questo problema.Questi attacchi sono improvvisi e ogni volta ho la sensazione che mi deve scoppiare il petto a quel punto metto un dito al collo e sento i battiti che sono velocissimi e il fiato corto,vado in panico e peggioro la situazione.Tutto questo mi sta portando a vivere male perche sto sempre con l ansia che da un momento all altro mi vienga la tachicardia e sto continuamente con le dita al collo per ascoltare battiti i quali hanno superato anche i 190 al minuto ho timore che mi possa venire un infarto in ogni episodio di palpitazioni.Ho effettuato ECG e non è risultato nulla,sto in attesa risultato esame tiroide anche se lo avevo effettuato poco tempo fa ed era negativo.Conduco una vita sedentaria fumo 4/5 sigarette al giorno non bevo alcool non sono in sovrappeso non ho alcun problema di salute e non assumo medicine se non qualche analgesico per il mal di testa,per completare il quadro assumo gocce di val.bia.pas.tintura madre quando ho le palpitazioni.Grazie mille attendo risposta
[#1]
Dr. Mariano Rillo Cardiologo, Cardiologo interventista 10.1k 278 27
Se non l'ha già fatto, il primo esame da fare è un Holter cardiaco delle 24 h. In caso di negatività si può proporre uno studio elettrofisiologico intracavitario. Per questo però deve prima rivolgersi ad un bravo aritmologo.
Cordialmente

Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille