Utente 769XXX
Buongiorno,

sono alla 30ma settimana di gravidanza e alla 27ma ho fatto il test di O'Sullivan con 50 cc di glucosio con questi valori: 85 a digiuno e 141 dopo un'ora. Per questa ragione mi è stata consigliata la curva da carico con questi risultati:

Glicemia basale: 85
Glicemia 30': 181
Glicemia 60': 191
Glicemia 90': 183
Glicemia 120': 162
Glicemia 122': 122

La diabetologa ha fatto una diagnosi di diabete gestazionale per cui mi ha dato la macchinetta per il controllo della glicemia ai tre pasti principali e per ora (sono solo tre giorni che la uso) i valori sono tutti regolari. Inoltre ha ipotizzato la possibilità di fare l’insulina.
In realtà, dalle mie letture mi sembrava di aver capito che i valori di riferimento sono 105-190-165-145. Se così fosse, solo un valore supera il limite massimo, cioè quello dopo un'ora. Gli altri valori mi sembrano entro il range.
Per questo pensavo di avere una diagnosi di intolleranza allo zucchero in gravidanza e non di diabete. Leggevo che per fare una diagnosi di diabete gestazionale almeno due parametri devono essere “sballati”, con un solo si parla di intolleranza. E’ così?
Potete darmi qualche delucidazione al riguardo?
Specifico che al momento sono ingrassata di 7 kg e che, per evitare di ingrassare troppo, da un paio di mesi controllo maggiormente l’alimentazione.
Vi ringrazio immensamente per i chiarimenti che vorrete darmi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Simone Ferrero
28% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
I valori di riferimento sono basale 95 mg/dl; 60 minuti 180 mg/dl; 120 minuti 155 mg/dl; 180 minuti 140 md/dl. Per la diagnosi di diabete gestazionale almeno 2 valori devono essere alterati.
Il prelievo a 60 minuti e quello a 120 minuti sono alterati: diagnosi diabete gestazionale. Penso che i consigli della sua diabetologa siano corretti.