Utente 613XXX
Buonasera,

vorrei sapere se una piccola ernia inguinale può creare problemi relativamente alla fertilità.

vorrei anche sapere, se è possibile, se ci sono segni (es consistenza dello sperma), chiaramente non clinici, che possano far sospettare infertilità

grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Moiso
28% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la valutazione della fertilità è sempre funzione della coppia ed ha senso procedere ad approfondimenti clinici nel caso in cui una coppia abbia prblemi di fertilità di coppia (ipofertilità di coppia: mancato concepimento dopo 9-12 mesi di rapporti completi in assenza di metodiche contraccettive). Al di fuori di questo contesto la valutazione delle fertilità maschile si può basare sull'esecuzione di esami specialistici da valutare non prima di aver effettuato una visita specialsitica andrologica. Per quanto riguarda l'ernia inguinale, in linea teorica potrebbe interferire con la fertilità ma deve essere ricondotta ad una valutazione clinica a cui la invito.
Cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

se lei avesse dei dubbi sulla sua fertilità varrebbe la pena di effettuare un esame del liquido seminale e , nel caso fosse anormale, lo ripeta e chieda un consiglio ad uno specialista.
Se invece fosse assolutamente normale potrebbe , al momento, essere sufficiente.
Una ernia inguinale non può concretamente influire sulla capacità fecondante di un maschio
cari saluti