Utente 217XXX
Dicembre 2012 : sottoposto ad intervento chirurgico di asportazione di lipoma sottocutaneo del dorso in regione parascapolare dx in anestesia locale.
Es. istologico: Materiale inviato come " asportazione lipoma scapola dx" costituito da fibroadiposo di aspetto lobulato,omogeneo, delle dimensioni di cm3,5xcm3xcm0,7.
Informazioni cliniche: Neoformazione
Diagnosi : Lipoma con focali aspetti di liponecrosi.
Decorso post operatorio senza problemi e sembrava tutto risolto.

Agosto 2013: Improvvisa comparsa nella zona cicatriziale di scosse con dolore trafittivo e pulsante e blocco muscoli spalle e collo. Sono state eseguite nella zona 4 infiltrazioni di lidocaina e cortisone da un Medico Anestesista.
Al termine scomparsa di tutta la sintomatologia e ripresa vita normale.
Settembre 2014: Improvvisa comparsa della stessa sintomatologia dell'Agosto 2013. E' chiaro che ripeterò le infiltrazioni, ma il mio quesito è come risolvere definitivamente questo problema che attualmente mi provoca dolori lancinanti e stato di malessere generale.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Reintervenire sulla regione appare una soluzione priva di reali vantaggi. Da qui non riesco a farmi un'idea molto precisa del suo caso, ma credo che l'unica via di uscita al momento possa essere la stessa che ha già percorso in passato (infiltrazioni locali) con la speranza ovviamente che questa volta possa essere l'ultima.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2006
Egregio Dott. Spina dopo 2 infiltrazioni praticate nella zona centrale della cicatrice che si presentava arrossata e un po' indurita la sintomatologia dolorosa al momento è scomparsa.
Per maggior chiarezza comunico che nell' ottobre 2013 ho eseguito una RM Spalla DX Diretta

Motivo dell'indagine: pregresse algie soprascapolari dx, nella sede di pregressa asportazione di lipoma.
Referto: Indagine eseguita nei tre piani dello spazio con sequenze T1-T2 pesate, anche con soppressione del segnale del grasso, con volume d'indagine mirato alla cicatrice chirurgica del pregresso intervento, evidenziata anche da repere esterno. Nella norma la morfologia, la struttura e le caratteristiche di segnale delle strutture capsulo-legamentose ,muscolo-tendinee ed osteocondrali
comprese nel volume d'indagine; in particolare non lipomi recidivi nelle sede del pregresso intervento. Nei limiti la cicatrice nel grasso sottostante; non fibroneuroni chirurgici. Non evidenti infiltrati flogistici né edema pericicatriziale.
Quindi tutto negativo.
Alla luce di quanto sopra le chiedo quali potrebbe essere la / le cause di questa sintomatologia che si è ripresentata a distanza di tempo inaspettatamente?
La ringrazio anticipatamente per l'attenzione prestata al mio problema.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Difficile a dirsi, perché in effetti almeno dalla risonanza appare tutto normale. Confido che si tratti di un'algia passeggera e che le ultime infiltrazioni possano aver risolto il fastidioso dolore.
Cordiali saluti