Utente 358XXX
Salve,
sono un ragazzo di 32 anni che non fuma nè beve alcolici.
Da poco più di un mese sto riscontrando problemi di erezione duranti i rapporti con la mia partner.
Ho difficoltà a raggiungere l'erezione ed a volte l'erezione non è completa: ciò non mi permette di effettuare la

penetrazione. In altre occasioni, sempre con la stessa partner, non sussistono tali problemi. Mediamente abbiamo uno o

più rapporti ogni giorno e le occasioni di "fallimento" cominciano a rappresentarne il 40%.
Premetto che prima che iniziasse la problematica avevo spesso erezioni spontanee, vigorose e durature... senza neanche

il bisogno di sollecitazione meccanica; diciamo che "mi bastava il pensiero"...

Circa un mese fa alla mia partner, tramite tampone, è stata diagnostica la Clamidia: siamo stati curati entrambi con

Bassado per 10gg. A fine mese verrà eseguito di nuovo un tampone per verificare l'eventuale persistenza del batterio.
Parlando con il medico di famiglia ho esposto il problema delle erezioni e, dovendo eseguire esami del sangue ed

urine, mi ha prescritto esami più completi rispetto alla routine. I valori sono tutti nella norma ma allego alcuni

parametri:

- Hb glicosilata 5.6%
- Testosterone (immunoenzimatico): 29.6 nmol/L
- PSA: 0.5 ng/ml
- PSA Libero: 0.20 ng/dl

Nelle urine invece mi è stata riscontrata un'infezione da Escherichia Coli, sviluppata per 50.000 UFC/ml.
Il medico mi ha prescritto una cura di 6gg di Ciprofloxacina 500mg, 1cps al giorno, cura che ho appena terminato.

A giorni effettuerò di nuovo gli esami delle urine per verificare lo stato dell'infezione.

A giorni parlerò di nuovo con il medico di famiglia ma vorrei un consulto da Voi:
Clamidia, E. Coli potrebbero inficiare sui miei problemi di erezione? O probabilmente si tratta di un problema di

natura psicogena?

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci scrive, sembra che il suo attuale problema sessuale abbia una forte connotazione a livello psicologico.

Comunque ora bisogna sentire in diretta un esperto andrologo.

Nel frattempo però si legga anche queste news:

http://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/2552/Erezione-difficile-e-problemi-alla-prostata ,

http://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/2382/Prostata-ed-erezione-quale-legame .

Un cordiale saluto.