Utente 354XXX
Salve, ho assunto Olazapina per il DOC per 2 settimane, dopodichè l'ho sospesa per gli effetti collaterali, ora son 2 settimane che l'ho sospesa ma rimangono effetti come difficoltà a tenere l'erezione ma soprattutto eiaculazione molto ma molto diminuita rispetto a prima, giusto per fare un piccolo esempio l'eiaculazione che ho ora è circa quella che avevo dopo 6 eiaculazioni durante la giornata prima di assumere Olanzapina ed ho anche dolori ai reni.
La mia domanda è normale che dopo 2 settimane dalla sospensione siano ancora presenti questi effetti oppure ormai rimarranno per sempre?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'emivita del farmaco, da lei indicato, è di circa 30-40 ore e quindi due settimane sono più che sufficienti per "smaltirlo" .

Risenta ora il suo psichiatra di riferimento.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Grazie della risposta, ma vorrei almeno sapere se potrò tornare l'erezione e all'eiaculazione di prima oppure è irreversibile
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Teoricamente ma anche praticamente sì.

Ora, senza inutili drammi, comunque riconsulti il suo psichiatra di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Grazie della risposta e contatterò la dottoressa per un appuntamento, ma io non chiamerei inutili drammi perdere l'erezione e l'eiaculazione, e non è psicologico, visto che fino al giorno prima di prendere olanzapina, nonostante ansia, e qualsiasi sia stato il mio stato psicologico ho sempre avuto tutto perfettamente funzionante.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gli inutili drammi non sono il "perdere l'erezione e l'eiaculazione" ma gli atteggiamenti non utili e distruttivi che possono seguire o precedere questo tipo di problemi.

Comunque, se desidera avere più informazioni dettagliate su queste disfunzioni sessuali, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html ,

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/228-rapporto-tarda-finire-impotenza-eiaculatoria-fare.html .

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/211-liquido-seminale-esce-ovvero-eiaculazione-retrograda.html .

Un cordiale saluto.