Utente 147XXX
Mio padre ha avuto un aneurisma alla arteria polmonare da giovane (intervento riuscito) e da anziano un altro aneurisma alla aorta toracica tratto ascendente (54mm) anch'esso operato di recente con intervento riuscito.
Siccome gli aneurismi potrebbero essere ereditari e comunque essendo asintomatica, per stare tranquilla ho deciso di fare anch'io degli esami.
Per un esame completo della aorta e degli altri vasi sanguigni principali è meglio :
- ecografia addominale completa per l'aorta addominale abbinata a ecocardiogramma per l'aorta toracica (vantaggio : ho anche una informazione sugli organi interni);
- oppure con un ecodoppler si possono vedere tutti i vasi (più specifica ?)
Semmai quali altri esami sono necessari solo per gli aneurismi, considerato che non accuso sintomi e non ho mai avuto problemi di cuore?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Aiello
36% attività
20% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Gentile Utente,
fermo restando che sia lo specialista di riferimento a valutare bene i suoi fattori di rischio circa possibilità di sviluppare aneurismi, consideri che questi possono formarsi teoricamente lungo tutto il verante arterioso del circolo ematico. Qualsiasi arteria può virtualmente esserne sede.
Bene. Noi abbiamo arterie dappertutto! Questa affermazione, lungi dal dover ingenerare in Lei paure sproporzionate, le dia la misura delle indagini da fare per effettuare uno screening completo!
Stringendo il campo lo studio gold standard per la diagnosi di aneurisma è in massima parte rappresentato dall'angio-tac, meno invasiva dell'angiografia. Ma esiste anche la possibilità di usare ecocolorDoppler e angio-RM.
Tenga conto però che serve l'iniezione del mezzo di contrasto per la tac, cosa possibile ma non sempre necessaria per la RM...
In definitiva lo studio va mirato a seconda della sede anatomica da studiare.
Volendo "ottimizzare":
Un'ecografia addominale può bastare, se presenti buone condizioni diagnostiche (meteorismo permettendo, costituzione fisica permettendo) per lo studio dell'aorta addominale. L'aorta toracica va studiata con l'angio-tac. Ma se studia la toracica con la tac conviene estendere lo studio all'addome...... etc.
Come vede ci sono una serie di condizioni e valutazioni specialistiche che impongono una preliminare scelta clinica e un quesito clinico. NB.: stiamo parlando del solo distretto toraco-addominale! Esistono anche le arterie degli altri segmenti corporei (testa - collo - arti)
Ciò le dia la misura del fatto che solo una valutazione Specialistica potrà stabilire il distretto da studiare e la modalità, a secondo di cosa vogliamo cercare. Non esiste un unico esame che va bene.per tutto e per tutti.
Si affidi pertanto al suo Specialista di fiducia che farà le considerazioni più opportune per il suo caso.
Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta.