Utente 154XXX
Mia madre, 72 anni, in sovrappeso e ipertesa (in cura dal 1988 con farmaco b–bloccante Tenormin e da circa un anno con Idroquark), è un soggetto con pregresso ca mammario sx e successiva cura chemio e radio e attualmente in corso di accertamento per sospetto LES.
Venerdì scorso ha avuto un episodio di dolore toracico (che si irradiava alla gola di durata superiore ai 30 minuti), forte sudorazione e debolezza (tanto da non riuscire a parlare) ed è stata portata al pronto soccorso. È stata dimessa non essendoci irregolarità nell’ECG e negli esami degli enzimi cardiaci. Il giorno successivo (sabato) ha continuato ad essere molto debole. Domenica (alle 3 di notte e alle 9 di mattina) si sono presentati nuovamente dolore al torace della stessa tipologia di quello descritto prima ma di durata inferiore. Abbiamo ripetuto la trafila al pronto soccorso senza grandi novità.
Ad oggi ha eseguito un ECG da sforzo (con bike) che non ha riportato criticità e un ecocuore (eco-color-doppler) di cui riporto referto:
Ipertrofia concentrica del ventricolo sx, di volume nei limiti della norma. Cinesi globale conservata (FE 54%), non deficit apprezzabili della cinesi segmentaria. Atrio sx di normale volume. Sclerosi del bulbo aortico (d=37 mm). Valvola mitralica con normali escursioni sisto-diastoliche, incontinente (+). Valvola aortica tricuspide, normobile, incontinente (+). Valvola tricuspide normoconformata, incontinente (+). Sezioni destre nei limiti della norma. Non segni ecocardiorafici di versamento pericardico. All’esame eco-color-doppler: insufficienza aortica, mitralica e tricuspidale di grado lieve con PAP stimata nei limiti della norma (32 mmHg); disfunzione diastolica di I grado.

Sperando di essere stata chiara nella descrizione volevo sapere:
1 se possono essere esclusi problemi cardiaci associabili al malore descritto
2 se il malore può essere associato alla riassunzione del farmaco idroquark che mia madre aveva deliberatamente sospeso per 10 giorni (nel bugiardino sono descritti come effetti collaterali il dolore toracico, la sudorazione, la debolezza) e aveva riassunto il pomeriggio precedente al malore
3 se si possono escludere problemi di derivazione LES.
Grazie davvero tante a chi vorrà aiutarci.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Per le prime due domande le rispondo che da quanto riporta si può escludere la causa cardiaca. Per la terza non mi esprimo perchè non di pertinenza della mia branca di interesse.
Cordialmente