Utente 360XXX
Sono un ragazzo di venti anni e sono molto preoccupato che possa essere qualcosa di grave.ogni volta che ho un erezione ho un forte dolore all'asta del pene che sopo un po scompare e mi permette do avere una efficiente prestazione sessuale..ho il pene leggermente girato su se stesso ma nn dipende dal frenulo..sul glande inoltre presento delle piccole placchette biamche..non so se è imprtante ma2 anni fa avevo una pallina al pene (credo una ciste) ma nn mo dava fastidio...con il tempo è scomparsa.dottori mi potete aiutare ad escludere qualcosa di grave? ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che si sia fatto prendere dall'ansia.Le patologie del pene presentano una sintomatologia pressoché costante,dovuta alle caratteristiche proprie della erezione che dilata i corpi cavernosi.Senza poter vedere,penserei alla presenza di una fimosi relativa dovuta,magari,ad una brevità del frenulo.Il prepuzio si evagina con faciltà sul glande?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
dottore la ringrazio con il cuore per la risposta..comunque non ho problemi ha a scoprire il glande..forse un po in erezione ma si scopre comunque..il dolore è all'asta del pene..io non so perchè ho pensato a un interessamento ai copri cavernosi..il dolore dopo 10 secondi(per quei dieci secondi con una media intensità)scompare...la curvatura del pene comuqneu è minima..ma più che curvato sembra un po girato su stesso non so se mi spiego..ma mi esclude qualcosa di serio??4
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...tranquillo.Cordialità.