Utente 357XXX
gentili dottori,
sono una ragazza di 24 anni. soffro di problemi all'articolazione della mandibola. in pratica a sinistra ogni tanto mi fA "CLICK" e a destra invece mi sembra di avvertire mobilita': come se la mia mandibola traslasse e non si ferma su una posizione., quindi avverto sempre contatti di denti diversi. ho visitato uno gnatologo che mi ha proposto la chirurgia bimascellare dicendomi che sono una seconda classe lieve e ho un morso profondo., dopo aver visto le lastre. ho cercato un pò su internet e vorrei delle chiarificazioni:
1_ con la chirurgia della sutura palatina e espansore palatale non si può risolvere questa seconda classe e il palato stretto senza dover percorrere la lunga e invasiva strada della chirurgia bimascellare?
2_ la chirurgia bimascellare risolverebbe il palato stretto???



grazie per le vostre risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile utente dalla sua descrizione appare che Le sia stata proposta in prima ipotesi una terapia eccessivamente aggressiva.
E' buona norma in questi casi trattare i disturbi che lamenta innanzitutto con trattamenti REVERSIBILI (BITE,fisioterapia e quant'altro).
Le consiglio quindi di sentire un'altro parere gnatologico.