Utente 360XXX
Buongiorno,
io e mio marito stiamo cercando una seconda gravidanza da oltre 1 anno.
La prima gravidanza (il nostro bimbo ha 3 anni) era arrivata senza alcun tipo di problema e molto rapidamente.
Ora abbiamo iniziato i controlli per capire cosa succede, abbiamo iniziato con uno spermiogramma:

ETA': 35 ANNI
ASTINENZA: 4 GIORNI
NR NEMASPERMI: 3 MILIONI
VITALITA’ TEMPO 0 – 60%
VITALITA’ TEMPO 2 ORE – 40%
VITALITA’ TEMPO 8 ORE 10%
MOTILITA’ A 60 MINUTI : PROGRESSIVI RAPIDI 20%
PROGRESSIVI LENTI 40%
NON PROGRESSIVI 20%
IMMOBILI 20%
FORME NORMALI 80%
ANOMALIE TESTA 15%
ANOMALIE CODA 5%
EMAZIE: RARE EMAZIE X CAMPO
LEUCOCITI: 1-2 LEUCOCITI PER CAMPO

cosa ne pensa?

Premetto che mio marito negli ultimi 2 anni ha uno stile di vita molto stressante a causa di continui viaggi di lavoro e immagino questo possa influire.
Andremo a breve da un andrologo, volevo nel frattempo una prima opinione a riguardo. da quel che vedo sono molto pochi gli spernatozoi ma per il resto non sembrano messi male come motilità...sbaglio?
grazie mille per l'attenzione.
Saluti.
E.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
le possibilità di induzione di gravidanza con quello spermiogramma sono assai basse. Lo ripeta che è esame che ha alti e bassi, poi consultino bravo collega: le cause sono una dozzina, ognuna con terapia. Dica al marito di non fumare ed evitare alcoolici. Lo stress non c' entra, o c' entra molto poco.
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno,

in attesa di una visita specialistica chiedo nuovamente un vostro gentile consulto.
Durate la visita andrologica il medico ha eseguito ecografia e ecodopler escludendo il varicocele ma evidenziando un volume testicolare leggermente ridotto.
Ha poi richiesto uno nuovo spermiogramma + spermiocultura in un laboratorio specializzato perchè ritiene non corretti i parametri utilizzati dal precedente centro medico (l'esame verrà eseguito sabato).
Nel frattempo ha prescritto gli esami del sangue con valori ormonali che le riporto di seguito:

PSA 1,74 ng/ml
TSH 1,10 uIU/ml
LH 2,0 mlU/ml
FSH 7,5 mlU/ml
Testosterone 6,95 ng/ml

vedo che questi valori rientrano nei parametri di riferimento, ma vorrei sapere se sono valori corretti per un uomo di 35 anni o se evidenziano delle mancanze che possano giustificare il basso numero di spermatozoi e il ridotto volume testicolare.

Grazie mille
Elena
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Direi che il problema del marito rientra nel novero abbastanza numerose delle cosiddette oligospermie idiopatiche: congenite e con tutti gli esami nella norma. Ipotesi da verificare col collega. Vediamo anche il prossimo spermiogramma. Ed eventualòmente potrebbero essere utili esami genetici.
[#4] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta!
Ma come può essere allora che il primo figlio si arrivato dopo 2 mesi di ricerca e neanche mirata?
Grazie
Elena
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
appunto vediamo proissimo spermiogramma che è esame che ha alti e bassi, poi alcune patologie possono essere progressive. Vediamo il prox risulòtato,.
[#6] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
buongiorno,
abbiamo ottenuto gli esiti dello spermiogramma e della spermiocoltura.
Il primo sembra anche peggio di quello fatto 1 mese fa...mentre nella spermiocoltura (che ha fatto per laprima volta) viene evidenziata la presenza di un ceppo isolato di PROTEUS MIRABILIS. Potrebbe dunque essere questo genere di infezione la causa del ridotto nr di spermatozoi e della loro ridotta motilità? potrei essere stata contagiata anche io da questo batterio?
Grazie
Elena
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Un batterio non fa tutto quello scoquasso. D' altra parte la meta delle colture dello sperma sono falsamente posityive,. per cui il risutato di proteus va attenta valutato dopo una visita del curante.