Utente 139XXX
Salve sono un ragazzo di 24 anni e in seguito ad una caduta a calcetto mi sono procurato una frattura del terzo medio dello scafoide. Il 2 Settembre andando al pronto soccorso, dopo l'RX mi è stato applicato un gesso ad M con inclusione del pollice fino a sotto il gomito. Il 3 Ottobre ho tolto il gesso e rieseguito l'RX e visto che la frattura non si è ancora riemarginata mi è stato applicata una doccia gessata sempre con inclusione del pollice. Il 3 Novembre devo eseguire nuovamente l'RX. Volevo chiedere, anche se non ho alcuna prescrizione da parte dell'ortopedico, se poteva essere utile affittare un apparecchio per la magnetoterapia da effettuare in questo mese, per accelerare il processo di formazione del calleo osseo. Il mio dubbio è sull'eventuale effetto nocivo di questi apparecchi, visto che si parla comunque di onde elettromagnetiche da effettuare per almeno 6 ore al giorno. Trattandosi di radiazioni a bassa frequenza posso stare tranquillo? Mi consigliate la magnetoterapia?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

sono molto utili i campi magnetici pulsati da effettuare a domicilio per almeno 6-8 ore al giorno (ad es. durante la notte).

Buona domenica.
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Salve in realtà ho scoperto che la frattura è del polo prossimale dello scafoide, comunque dopo 2 mesi mi hanno tolto il gesso. Il calleo osseo si è formato quasi completamente e mi è stata prescritta fisioterapia attiva e passiva, che comincerò questo lunedì. Ho tolto il gesso da 5 giorni e il polso è completamente bloccato e dolorante. Mi chiedo se sia normale una tale sintomatologia.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Si, è abbastanza normale.
[#4] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per le risposte. Un'ultima cosa sul referto c'è scritto diffusa osteopenia, penso sia dovuta alla lunga immobilizzazione, comunque l'ortopedico e il fisiatra non ne hanno dato particolare rilevanza. Ieri ho iniziato la fisioterapia e sto assumendo integratori di calcio e vitamina D. Mi chiedevo se questa osteopenia può ritenersi normale in seguito a due mesi di immobilizzazione e se nel tempo tenderà a scomparire o c'è il rischio che possa evolvere in osteoporosi?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Assolutamente no.
[#6] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
No nel senso che non è normale o che non c'è il rischio di osteoporosi?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Nessun rischio di osteoporosi.