Utente 251XXX
Salve,
quest'oggi ho effettuato una visita dal mio Andrologo/Urologo per un problema ormai divenuto ricorrente che riguarda un bruciore post-eiaculazione, persistente che dura circa 10-15 minuti.
Dopo una ispezione della prostata che risulta lievemente infiammata (ma non ingrossata) mi ha prescritto delle medicine e un esame: la spermiocoltura.

Non avendo mai effettuato tale esame avrei bisogno di sapere come si effettua e quando iniziare la terapia (dopo la spermiocoltura?).
Inoltre per effettuare una spermiocoltura serve l'impegnativa del mio medico di famiglia?

Grazie anticipate

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,in medicina,prima della terapia,si pone una diagnosi,per cui le consiglio di eseguire prima una spermiocoltura (da attuarsi con una masturbazione,raccolta in contenitore sterile,dopo astinenza di 3 gg. dalla eiaculazione)e,contemporaneamente una urinocoltura,utilizzando le prime urine del mattino.Il medico di famiglia la informerà circa la prescrivibilità di tali esami. Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio Dottore.

Buona serata