Utente 957XXX
Gentili medici,
Ho un lieve prolasso mitralico + lieve insufficienza mitralica.
Dovrei fare la pulizia dei denti. Secondo il mio dentista non e' necessario fare la profilassi per l'endocardite. Secondo lo schema che mi e' stato fornito in cardiologia si.
Vorrei sapere come devo regolarmi tenuto conto che ho una gengiva che sanguina a volte ,al passaggio del filo interdentale. Ho inoltre problemi di allergia agli antibiotici. L'amoxicillina (che e' quello indicato per le procedure del cavo orale, secondo lo schema fornitomi) non mi ha dato problemi di natura allergica, ma assumendolo per via orale mi ha dato forti dolori allo stomaco. Mi chiedo se sia possibile ovviare a questo problema con la somministrazione intramuscolare. In tal caso quali sarebbero le dosi da assumere e con quali modalita'.
Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Ci sono opinioni discordanti sulla reale efficacia e necessita' della profilassi antibiotica in caso di procedure dentali e prolasso mitralico. tuttavia a parte le discussioni scientifiche credo che se per il suo cardiologo ha senso farla non c'è ragione di evitarla. Non farei in nessun caso terapie endovenose o intramuscolari. Provi a cambiare formulazione ( in bustine o altro)
saluti
[#2] dopo  
Utente 957XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille.