Utente 353XXX
Salve. Sono andata a fare una pulizia dei denti e l'igienista mi ha detto di avere in alcuni punti una sorta di mancanze di smalto, al che gli ho chiesto se fossero delle carie e lui mi ha detto di no ma che essendo mancanza di protezione del dente potrebbero facilitarne la formazione (questo il succo del discorso); inoltre mi ha detto che basta una semplice ''copertura'' (non ricordo il termine che ha usato) in quei punti, quindi mi ha mandata dal collega per un'occhiata, che invece mi ha detto essere proprio delle micro carie, per fortuna prese in tempo. Ora, io mi autocontrollo, quindi avevo già visto queste macchioline, che effettivamente sembrano proprio delle piccole carie a vederle..però le ho notate da mesi e mesi, e sono sempre uguali, inoltre non mi danno alcun fastidio e quindi ho pensato fossero delle macchioline o delle frastagliature del dente. L'igienista mi ha confermato questa cosa, mentre il secondo dentista mi ha detto di no, che sono micro carie e che vanno curate. Già quasi 4-5 anni fa un dentista mi disse che avevo 4 carie, stranita sono andata da un altro dentista che invece queste carie proprio non le trovava, ed infatti non ho curato nulla ed eccomi qui con i denti ancora intatti..Ora mi si ripresenta il problema, questa volta però noto anche io questi piccolissimi buchetti..La mia domanda è: e' possibile che io abbia queste carie da mesi (quasi un anno) e siano sempre uguali e non mi diano i classici fastidi da carie? Non voglio curare dei denti che in realtà non sono cariati

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
la carie è un evento difficile da quantificare in termini di profondità e lei valutazioni sono soggettive e legate alla tecnica usata: come lei ha ben sottolineato si tratta poi di capire da parte sua se vuole sposare la filosofia del micro carie oppure no.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente 353XXX

La ringrazio per la risposta. Più che altro vorrei sapere se realmente esistono queste lesioni, frastagliature, mancanze di smalto (non so come definirle) che quindi puntualmente vengono scambiate per carie. Inoltre, capisco che magari all'interno potrebbero essere profonde, ma in quanto si evolve una carie? E' possibile che da mesi e mesi non mi abbiano ancora comportato alcun fastidio (dolore, sensibilità al freddo, fastidio)? Voglio curarle in tempo, ma se sono carie!

[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
La carie è un processo cronico e quindi lento: il dentista la prende in considerazione quando penetra nella dentina, il tessuto sotto lo smalto. Tipicamente la sonda (strumento appuntito) si impegna nella cavità ma, se questo non avviene, allora la carie è limitata allo smalto e potrebbe restare lì confinata per anni.
Personalmente non tratto quest'ultimo tipo di carie.
La sensibilità a caldo/freddo tipica della carie penetrante è assente in quella di grado 1/2 limitata come allo smalto e/o dentina superficiale.
Senza visita difficile rispondere al suo quesito in maniera rassicurante.
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it